La fabbrica delle storie. Diritto, letteratura, vita

La fabbrica delle storie. Diritto, letteratura, vita

di Jerome S. Bruner


  • Prezzo: € 8.00
  • Nostro prezzo: € 7.60
  • Risparmi: € 0.40 (5%)
Spedizione a 1€  Spedizione con Corriere a solo 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
4.0
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
RACCOGLI BEENZ E RICEVI FANTASTICI PREMI!
Acquistando questo prodotto raccogli 8 beenz o più. Scopri come
Aggiungi al carrello

Descrizione

Il testo presenta tre contributi al campo della "psicologia culturale", che studia il modo in cui la cultura e la psiche si costituiscono reciprocamente nel corso della storia individuale e collettiva. L'approccio di Bruner alla psicologia culturale si incentra soprattutto sui modi in cui la psicologia 'popolare' contribuisce alla costruzione quotidiana dei significati. Secondo l'autore ogni cultura crea la propria psicologia popolare, la quale viene costruita ed espressa attraverso narrazioni.

Dettagli del libro

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano La fabbrica delle storie. Diritto, letteratura, vita acquistano anche Saper fare, saper dire, saper pensare. Le prime abilità del bambino di Jerome S. Bruner € 14.72
La fabbrica delle storie. Diritto, letteratura, vita
aggiungi
Saper fare, saper dire, saper pensare. Le prime abilità del bambino
aggiungi
€ 22.32

Altri utenti hanno acquistato anche:


Recensioni degli utenti


Scrivi una nuova recensione su La fabbrica delle storie. Diritto, letteratura, vita e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)


4.0La storia delle storie, 27-04-2012
di D. Scotti - leggi tutte le sue recensioni

Questo piccolo-grande volume ci racconta una bellissima storia. La storia delle Storie. Noi siamo la narrazione di noi stessi. Un racconto spesso frammentario, pieno di quei buchi dove sono risucchiate le inutili memorie. In quello specchio, frammentato, distorto, a volte opaco cerchiamo un Sè che spesso è altrove. L'impulso a creare storie, di noi stessi e di altri, di ciò che abbiamo passato e di ciò che vivremo, è ciò che ci fa essere al mondo. Al punto che se il materiale è poco, è di pessima qualità costruiamo una Falsa-storia per un Falso-Sè. La letteratura è la vicenda degli e su gli altri. Per questo ne abbiamo bisogno.

Ritieni utile questa recensione? SI  NO