Eva

Eva

4.0

di Giorgio Montefoschi


  • Prezzo: € 18.50
  • Nostro prezzo: € 8.32
  • Risparmi: € 10.18 (55%)
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Un uomo e una donna si amano: oggi. Sono clandestini, ma presto sentono che la loro non è più una relazione fondata solo sull'attrazione fisica e sulla passione. Giovanni vorrebbe Eva tutta per sé. Eva capisce di non poter più mentire al marito Fabrizio. E prende una decisione coraggiosa: lo lascia. Fabrizio, però, non si arrende. E, come accade allorché l'amore precipita nella prigione del puro possesso, la vicenda si fa aspra. Eva, quindi, dapprima resiste, smaschera l'egoismo del marito che la perseguita, e vive mesi di una smemorata, possibile felicità. Poi, di fronte a un imperativo più grande, cede: Fabrizio, infatti, si è ammalato e lei decide di tornare sui suoi passi. Tuttavia, questo sacrificio, che rende così umana la sua figura e al quale stavolta è Giovanni a non rassegnarsi, sarà inutile. Perché il destino è imprevedibile, sconvolge ogni piano. Eppure, quando tutti i protagonisti sembrano sul punto di perdere, o di perdersi, le loro vite sapranno ricomporsi in un disegno imprevedibile di redenzione.

Prodotti correlati:

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Giorgio Montefoschi:


Dettagli del libro -55%

  • Titolo: Eva
  • Editore: Rizzoli
  • Collana: Scala italiani
  • Data di Pubblicazione: aprile 2011
  • ISBN: 8817049247
  • ISBN-13: 9788817049245
  • Pagine: 274
  • Reparto: Narrativa
  • Formato: rilegato

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Eva e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0Triangolo amoroso realista , 29-08-2011, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Colpisce lo stile aciutto della scrittura che poco sembra concedere al sentimento e che proprio questo risulta essere ancora più straziante nella narrazione del dramma di rapporti che hanno questa collocazione. Tutte le inevitabili storture e contraddizioni che queste situazioni portano ai personaggi coinvolti o aggregati è descritta in modo accurato e sincero. L'amore o è fecondo o consuma e qui si tratta del secondo caso
Ritieni utile questa recensione? SI NO