€ 11.28€ 12.00
    Risparmi: € 0.72 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Eretici ed eresie medievali

Eretici ed eresie medievali

di Grado Giovanni Merlo

4.0

Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Nei secoli XII e XIII si manifestano fenomeni di eterodossia collocabili in una peculiare dialettica: da un lato, si assiste al moltiplicarsi di esperienze religiose in mille direzioni e, dall'altro, cresce l'intolleranza ecclesiastica verso ogni forma di autonomia, in concomitanza con una volontà di inquadramento complessivo di ogni aspetto della vita degli uomini. La sintesi non fu sempre possibile, né sempre si realizzò. Ne derivarono esclusioni, anche violente, e integrazioni proficue. Una parte prevalse, l'altra soccombette: storicamente vinti furono gli eretici, vincitori gli uomini di chiesa. La storia degli eretici è letta qui in connessione con la storia delle gerarchie ecclesiastiche, tese alla elaborazione di una dottrina della salvezza razionalizzata e pacificata. Poiché il conflitto fu tra individui e gruppi dalle idee e dai comportamenti diversi e antagonistici, il libro ruota intorno a figure-cardine individuali e collettive: da Pietro di Bruis a Dolcino di Novara attraverso valdesi, umiliati, catari, amalriciani, apostolici e "santi" eretici.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Eretici ed eresie medievali acquistano anche Eretici del Medioevo. Temi e paradossi di storia e storiografia di Grado Giovanni Merlo € 15.20
Eretici ed eresie medievali
aggiungi
Eretici del Medioevo. Temi e paradossi di storia e storiografia
aggiungi
€ 26.48

I libri più venduti di Grado Giovanni Merlo:


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0Ottimo panorama, 11-04-2011, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Giovanni Grado Merlo, uno dei più importanti storici del cristianesimo in Italia, compone un libro breve e intenso riguardo buona parte delle eresie medievali.
Può risultare difficile per i non adetti, ma il linguaggio non è eccessivamente complesso e il testo si propone più come panorama che come saggio dettagliato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO