€ 15.72€ 18.50
    Risparmi: € 2.78 (15%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
C'era una volta un Vaticano. Perché la Chiesa sta perdendo peso in Occidente

C'era una volta un Vaticano. Perché la Chiesa sta perdendo peso in Occidente

di Massimo Franco

1.0

Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: Mondadori
  • Collana: Saggi
  • Data di Pubblicazione: novembre 2010
  • EAN: 9788804604693
  • ISBN: 8804604697
  • Pagine: 178
  • Formato: brossura
Non sta tramontando "il" Vaticano, ma certamente è in crisi "un" Vaticano. Per quale ragione? Perché il suo peso internazionale si sta riducendo? Perché solo adesso è esploso lo scandalo della pedofilia dei preti cattolici? Che cosa significa la creazione di un "ministero" della Santa Sede per rianimare il cattolicesimo in Occidente? Come mai la Chiesa sembra condannata a essere fraintesa? Perché la "bolla morale" cattolica e quella finanziaria di Wall Street sono scoppiate quasi simultaneamente? "C'era una volta un Vaticano" indaga sulle cause dell'affanno di questa istituzione bimillenaria. La tesi di Massimo Franco è che gli scandali, le lotte di potere all'interno della gerarchia ecclesiastica, le frizioni con l'"Europa di Halloween", sempre meno legata ai simboli della cristianità e attratta da riti paganeggianti, siano i sintomi dell'imminente archiviazione di un'epoca: quella di un Vaticano costruito sul primato cattolico in Occidente, sulla capacità di orientare gli elettorati, sui paradigmi della guerra fredda e su una pedagogia che un tempo le opinioni pubbliche accettavano, talvolta pur senza condividerla, e che adesso invece contestano o, peggio, ignorano. Quanto è accaduto in Belgio, con i vescovi sequestrati dalla polizia che cercava le prove degli abusi, giudicati quindi come crimini e non come devianze da trattare nel segreto di parrocchie e conventi, rappresenta uno spartiacque.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  1.0 (1 di 5 su 1 recensione)

1.0Pretenzioso, 22-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro si illude di convincere le persone che la Chiesa sta perdendo campo a causa dell'indifferenza della nostra società al messaggio cristiano. Non si accorge che in questo modo ottiene l'effetto contrario: proprio per la sua incoerenza al messaggio cristiano, il suo imporre regole fini a se stesse, il suo giudicare le persone senza averne il diritto, la sua ricchezza sfacciata e indifferente alla povertà di tanti, la Chiesa non ha più voce nei cuori di molte persone. Vogliamo vivere il messaggio cristiano in maniera genuina, facciamola finita con le vostre sentenze assurde e pretenziose. Un libro negativo al massimo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO