€ 9.31€ 9.90
    Risparmi: € 0.59 (6%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Le emozioni difettose

Le emozioni difettose

di Laurie Halse Anderson

3.5

Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: Giunti Editore
  • Collana: Y
  • Traduttore: Reggiani S.
  • Data di Pubblicazione: ottobre 2011
  • EAN: 9788809759794
  • ISBN: 8809759796
  • Pagine: 340
  • Formato: rilegato
Correre e studiare, questa la terapia per Kate Malone che non vuole affrontare il dolore per la perdita della madre, morta quando lei era ancora una bambina. Ma adesso ha diciassette anni, un fratello più piccolo, un padre reverendo e tanta voglia di scappare da lì. Kate è all'ultimo anno del liceo (lo stesso frequentato da Melinda Sordino, la protagonista di "Speak") e ce la sta mettendo tutta per farsi ammettere all'università, essere una brava ragazza e tenere fede ai propri impegni.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Le emozioni difettose acquistano anche Meglio soffrire che mettere in un ripostiglio il cuore di Susanna Casciani € 12.75
Le emozioni difettose
aggiungi
Meglio soffrire che mettere in un ripostiglio il cuore
aggiungi
€ 22.06

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Laurie Halse Anderson:


Voto medio del prodotto:  3.5 (3.6 di 5 su 8 recensioni)

3.0Le emozioni difettose, 14-08-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Secondo libro di questa autrice che leggo, devo dire che mi piace parecchio, ha un modo di scrivere molto particolare che rende interessante una storia che per una buona metà è abbastanza piatta, si surriscalda tutto nella seconda parte. Il finale, tuttavia, non mi ha convinta, l'ho troppo frettoloso e con un approffondimento abbastanza superficiale. Una bella storia in cui però l'autrice non ha scavato abbastanza, non fornendo i giusti particolari e la giusta direzione verso le parti più interessanti che a volte ha saltato direttamente. Quindi il mio giudizio su questo libro è assolutamente positivo, ma sarebbe potuto essere un grande libro, invece rimane solo un romanzetto qualunque e dimenticabile nel giro di pochi giorni.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Carino, 27-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro carino, ma non ai livelli degli altri due che ho letto di quest'autrice: "Febbre 1793" e soprattuto "Speak, le parole non dette". Questo fa un po' fatica a decollare e per tutta la narrazione resta a livelli medi senza particolari slanci; migliora nel finale che a parer mio è azzeccato. Tutto sommato consigliato!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Le emozioni difettose, 27-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Purtroppo devo discostarmi radicalmente dalle recensioni precedenti a me questo libro proprio non è piaciuto. L'idea di base era davvero buona e la scrittura molto coinvolgente il reale problema sta nel fatto che la trama non ha nè capo nè coda, è stato sviluppato in modo superficiale e frettoloso a mio parere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Consigliato, 29-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
La protagonista del libro è una ragazza di diciassette anni che, per affrontare il dolore della morte della madre, si tuffa nello studio della chimica. Il padre è reverendo, con cui ha un rapporto conflittuale, e per soffocare il suo dolore la notte corre per non pensare. In questo romando ci vengono descritti i sentimenti della protagonista, con una scrittura semplice, scorrevole, che si lascia leggere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Da leggere, 01-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro coinvolgente ed appassionante che porta il lettore a sentirsi parte del racconto attraverso la sua protagonista. Kate, orfana di madre, passa le giornate prendendosi cura della sua famiglia, in particolare del fratello minore, studiando e correndo di notte. Kate sogna di poter essere ammessa ad una delle università più importanti d'America. Ci riuscirà? Lo scoprirete solo leggendo questo romanzo. Un libro che trasmette tanto... Consiglio di leggerlo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Commovente, 19-01-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Scritto da Laurie Halse Anderson, autrice famosa per i suoi romanzi dedicati agli adolescenti, Le emozioni difettose racconta la storia di due ragazze, Kate e Tery, molto diverse tra loro che a causa di un'incidente dovranno convivere e imparare a conoscersi.
La storia è molto emozionante e mi piace lo stile dell'autrice, mi ha colpito molto il suo modo di descrivere gli adolescenti e i loro problemi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Le emozioni difettose, 09-11-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro mi è piaciuto veramente tanto, è scritto benissimo, appassionante, coinvolgente, avrei voluto che durasse ancora di più. L'autrice è molto brava a descrivere i problemi adolescenziali senza risultare banale. Un libro non solo per ragazzi, ha tanto da insegnare anche agli adulti! Consigliatissimo!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Un romanzo più vero della realtà, 30-09-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Kate, dopo la morte della madre, vive con il padre e il fratello e cerca di far funzionare le cose nel modo più normale possibile.
Quando la sua vita semplice, normale, controllata, viene nuovamente sconvolta, Kate dovrà affrontare ciò che non può più rimanere nascosto e represso.

In Kate, come in tutti noi, ci sono diversi aspetti, diverse parti della sua personalità: quella che mostra a tutti e quella più privata. Lei le chiama Kate Buona, la ragazza e la figlia perfetta e controllata che tutti vedono e Kate Cattiva, irriverente e fastidiosa, che mente, fa e pensa cose che nessuno deve sapere.

Kate è un personaggio molto "reale", in cui ci si può ritrovare molto, anche per le cose più semplici e quotidiane, come lo sforzarsi di avere pensieri felici e non lasciarsi andare a pensieri che minacciano di sommergerci; il cercare qualcosa a cui pensare o non pensare per riuscire ad addormentarsi; il sentirsi un fallimento; l'essere preoccupati per il futuro, sia quello più immediato, sia quello che sembra più distante e lontano; il dover mantenere le apparenze della famiglia perfetta, mentre in realtà i rapporti sono difficili e superficiali.

Un libro molto commovente, con situazioni che toccano particolarmente e che possono far riflettere, però, nonostante tutto, non lo definirei un libro triste. Duro, schietto, un libro che colpisce, sincero, autentico, intenso, ed in certi momenti, grazie anche allo stile di scrittura, davvero piacevolissimo, mi ha fatto anche sorridere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO