€ 8.81€ 8.90
    Risparmi: € 0.09 (1%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativiMetti nel carrello
Elogio della follia. Per le Scuole superiori

Elogio della follia. Per le Scuole superiori

di Erasmo da Rotterdam

4.0

Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi

Cerchi i libri per la scuola?
Consulta subito la lista dei testi adottati nella tua classe!

Capolavoro di uno dei più illustri rappresentanti dell'Umanesimo europeo, divertente e sferzante critica alla tracotanza umana, "Elogio della Follia" è senza dubbio una delle opere centrali del canone filosofico e letterario mondiale. Ma non è un'opera irraggiungibile e criptica: al contrario, è amata proprio per la sua scrittura potente e corrosiva, per la forza drammatica che nasce dall'idea di far parlare la Follia in prima persona. Come una gran dama dall'intelligenza devastante, la Follia, tessendo un raffinato autoelogio, mette alla berlina uno per uno tutti i limiti, le meschinità e le bassezze dell'umanità. Non ci sono sconti per nessuno, a prescindere dallo stato sociale e dal prestigio accumulato. Gli esseri umani sono messi a nudo nella povera essenza che tutti li accomuna, costretti a rinunciare alle consuete pompose vesti di governanti, letterati, religiosi. Erasmo non procede però a una pura opera di demolizione: al cuore dell'Elogio pulsa un accorato invito a considerare il messaggio di Cristo nella sua pienezza e a conformare le nostre vite alle sue parole, senza false interpretazioni.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Elogio della follia. Per le Scuole superiori acquistano anche Etica Nicomachea. Testo greco a fronte di Aristotele € 12.32
Elogio della follia. Per le Scuole superiori
aggiungi
Etica Nicomachea. Testo greco a fronte
aggiungi
€ 21.13


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0Un classico del rinascimento, 21-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
L'opera di Erasmo da Rotterdam vuole essere da una lato un affresco che ritrae la scena politica e sociale del suo tempo, e dall'altro una sagace e divertente analisi di quelli che sono i vizi umani più comuni. Smascherandoli con ironia il filosofo costruisce una nuova antropologia fondata su una nuova virtù cristiana che comincia ad adeguarsi alla modernità.
Ritieni utile questa recensione? SI NO