€ 38.73
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Elogio della follia

Elogio della follia

di Erasmo da Rotterdam

4.0

Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Einaudi
  • Collana: I millenni
  • Data di Pubblicazione: gennaio 1997
  • EAN: 9788806145019
  • ISBN: 8806145010
  • Pagine: 336
La celeberrima operetta di Erasmo immagina che la Follia sia una dea, la quale davanti a una piccola folla meravigliata mostra quanti e quali benefici riceva dalla sue mani, e come senza il suo intervento nulla nella vita sia piacevole, conveniente o sopportabile. Dall'alto del suo podio, la Follia delinea così un quadro immortale dell'umanità, passando in rassegna tutti i vizi incarnati in varie categorie di persone e personaggi, non risparmiando né re né papi, con una satira feroce che colpisce ogni tempo, con un brio, un'ironia e un divertimento che potevano essere soltanto di uno dei più grandi umanisti europei.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  4.0 (4.1 di 5 su 15 recensioni)

2.0Se potessi., 27-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Se potessi tornare indietro mi impedirei di affrontarne la lettura se non per scopi puramente scolastici. Rotterdam, con il suo stile corrosivo e influente critica l'umanità, ma non lascia scampo a quella che è una follia innata umana e naturale. Filosoficamente parlare è un buon testo, ma per altro ci vuole pazienza e studio per capirne il reale valore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0La vita e l'irrazionale., 08-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Sto leggendo Elogio della Follia di Erasmo da Rotterdam un umanista del Rinascimento, l'azione dell'uomo e' debitrice alla Follia, secondo Erasmo da Rotterdam cio' che guida l'uomo e fa progredire la Civilta' e' la Follia, se non ci fosse diciamo un pizzico di follia ci sarebbe l'immobilismo, tutto e' azzardo, scommessa, follia, anche il matrimonio, il fare figli, ad esempio, sia da parte dell'uomo che della donna e' un'azione dettata dalla follia. In pratica Erasmo pensa che piu' che la ragione a guidare l'uomo e l'irrazionale, la follia, la scommessa. Oggi una patologia molto diffusa e' il gioco d'azzardo, il gioco folle, la droga ecstasy, l'alcol, tutte forme di follie distruttive, la cronaca nera e' in Italia sempre piu' piena di delitti in ambito sentimentale, familiare o amicale e per futili motivi, sono sempre follie distruttive. Perche' avere la sensazione di fare qualcosa di diverso, di grandioso, di maniacale, di folle, anticonformista, voyeristico, di farsi follemente giustizia da se, scaricare la rabbia da frustrazione e sentirsene narcisisticamente redento?... Quando invece gia' vivere la vita normale, essere se stessi richiede la follia e l'azzardo, basta giocare la vita, non giocarsi la vita!

Bibliografia:
Introduzione al narcisismo8232; di Sigmund Freud - Bollati Boringhieri 1977
Elogio della follia. E-book. Formato ePub8232; di Erasmo da Rotterdam - Edizioni Clandestine 2010
Te stesso al cento per cento (brossura) 8232; di Wayne W. Dyer - BUR Biblioteca Univ. Rizzoli 2011
L'insostenibile leggerezza dell'essere8232; di Milan Kundera - Adelphi - 1989
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Un titolo che parla da solo, 28-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Opera ironica e molto arguta considerando il periodo storico in cui è stata concepita. Ricca di molti concetti filosofici e per questo destinata alla lettura di un pubblico con un background culturale che racchiude elementi di filosofia, storia e letteratura: triade perfetta per poter apprezzare questo testo nella sua totalità.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Da leggere assolutamente!, 19-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro che non perde mai la sua attualità anzi ne acquista sempre di più infatti in un mondo come il nostro dove la follia la fa spesso da padrona un libro come questo non può che raccontare la realtà. Infatti è la follia a parlare e a raccontare i costumi degli uomini lodandone alcuni e rimproverandone altri solo bisogna chiederci se essere lodati dalla follia può ritenersi un pregio?
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Furor furoris, 25-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un classico veramente strabiliante da leggere a tutte le età per essere sorpresi dalla fantasia dello scrittore!
"tra i saggi e i folli l'unica differenza è questa: i folli sono assai più felici"
così afferma nel suo romanzo Erasmo da Rotterdam.
Quando mi chiedono: Che cosa è la pazzia? Rispondo: La malattia dei sani!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Elogio di Erasmo., 24-05-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Perchè abbiamo Moccia e co. Quando esistono (o almeno, esistevano) autori come questo? Non penso di aver riso tanto dall'ultimo libro della littizzetto che mi è capitato tra le mani, e il bello di elogio della Follia è che nonostante sia stato scritto cinque secoli fa, tratta argomenti tutt'oggi attuali e scottanti, una presa in giro dell'umana condizione, tutta da leggere, tutta da scoprire.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Poveri noi, aveva ragione Erasmo!, 09-04-2011, ritenuta utile da 3 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Quest'opera non perde mai la propria attualità: Erasmo lascia qui che la Follia tessa il proprio elogio, sostenendo di essere regina di tutto e di tutti, compresi politici, sapientoni e luminari d'ogni sorta. E dire che non conosceva coloro che al giorno d'oggi appestano il panorama politico, culturale e televisivo!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Originale!, 05-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Una operetta divertente che fa molto riflettere! Non mi aspettavo un libro così da Erasmo da Rotterdam. Devo dire che mi è piaciuto particolarmente. La follia è uno stato di beatitudine e la fa in barba a tutti coloro che si affannano dietro falsi ideali! Da leggere!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Introspezione psicologica, 21-12-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Veramente bella e interessante quest'opera di Erasmo da Rotterdam. In essa l'autore compie una introspezione dell'essere umano elogiando la follia che c'è in ognuno di noi e elevanndola a sale di tutte le cose. Veramente bella.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Elogio della follia, 02-12-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Nonostante questo saggio possegga quasi 500 anni è e rimarrà sempre attuale, è un vero e proprio antidoto contro le "nevrosi intellettuali" e per chi si prende troppo sul serio
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Pietra miliare, 07-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Bello, divertente soprattutto utilissimo ancora oggi. Anche se scritto molto tempo fa è da considerare una pietra miliare del pensiero moderno.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0elogio della follia, 02-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
“Come niente è più frivolo che trattare in modo frivolo cose serie, così niente è più gradevole che trattare argomenti leggeri in modo da dare l’impressione di non avere affatto scherzato”, scrisse Erasmo all’amico Tommaso Moro, “mi venne in mente di tessere un elogio scherzoso della follia”. Occupa pertanto la scena sin dalla prima pagina la Follia, autrice ella stessa di un’orazione che è al contempo suo encomio e sua apologia, ma non solo: la maschera della Follia è un artificio che garantisce ad Erasmo un maggiore potere espressivo, nonché l’occasione per esperire nuove forme letterarie [“La vita umana non è altro che un giuoco della Follia”]. È sottesa a tutto l’Elogio, infatti, un’analisi dell’uomo a tutto tondo, in tutte le sue manifestazioni e tipologie accidentali e dell’inscindibilità, all’interno dell’Io umano, della sapientia dalla stultitia. È quindi possibile leggere, aldilà del paradosso erudito, una riflessione sulla condizione umana, animata da una tensione critica nei confronti del dogmatismo imperante in ambito clericale e universitario.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Elogio della follia (15)