€ 9.99
Prodotto momentaneamente non disponibile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Prepariamoci. E-book

Prepariamoci. E-book

di Mercalli Luca


Prodotto momentaneamente non disponibile
Mai tante crisi tutte insieme: clima, ambiente, energia, risorse naturali, cibo, rifiuti, economia. Eppure la minaccia della catastrofe non fa paura a nessuno. Come fare? Ci vuole una nuova intelligenza collettiva. Stop a dibattiti tra politici disinformati o in conflitto d'interessi. Se aspettiamo loro sarà troppo tardi, se ci arrangiamo da soli sarà troppo poco, ma se lavoriamo insieme possiamo davvero cambiare. L'autore racconta il suo percorso verso la resilienza, ovvero la capacità di affrontare serenamente un futuro più incerto, e indica il programma politico che voterebbe. Il cambiamento deve partire dalle nostre case (più coibentate), dalle nostre abitudini, più sane e economiche (dal consumo d'acqua, ai trasporti, dai rifiuti alle energie rinnovabili, dall'orto all'impegno civile). Oggi non possiamo più aspettarci soluzioni miracolistiche: meglio dunque tenere il cervello sempre acceso, le luci solo quando servono.

Note su Luca Mercalli

Luca Mercalli è nato a Torino il 24 febbraio del 1966. Fin da giovane era affascinato dalla meteorologia e dall’atmosfera. A diciotto anni consegue l’attestato di Cultura Aeronautica in Meteorologia, rilasciato dall’Aeronautica Militare. In seguito ha svolto il servizio militare di leva come previsore valanghe presso la Brigata Alpina Taurinense. Iscrittosi alla facoltà di Scienze agrarie dell’Università di Torino, ha proseguito gli studi seguendo corsi di specializzazione a Grenoble e a Chambery, dove ha conseguito la laurea in Scienze della montagna. Ha poi iniziato a lavorare presso l’Ufficio Agrometeorologico della Regione Piemonte, per poi passare all’assessorato opere pubbliche a difesa dell’assetto idrogeologico. In seguito è diventato presidente della Società Meteorologica Italiana Onlus e nel 1993 ha fondato la rivista Nimbus, che tutt’ora dirige. Ha collaborato con importanti quotidiani nazionali ed è autore di numerosi articoli scientifici e di alcuni saggi. Dopo aver tenuto cicli di conferenze in Italia e all’estero, Luca Mercalli ha esordito in televisione nel 1990, per Rai Tre Ambiente Italia. A partire dal 2003 è passato al programma “Che tempo che fa”. Docente in numerose università, è responsabile dell’Osservatorio Meteorologico del Collegio Carlo Alberto di Moncalieri. Attualmente Luca Mercalli vive in Val di Susa secondo uno stile di vita che tenta di ridurre al massimo l’impatto ecologico. Coltiva l’orto, si scalda con pannelli solari, ricicla i rifiuti ed è contrario alla linea Ferroviaria Torino-Lione.