€ 6.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Dux. Casanova in Boemia

Dux. Casanova in Boemia

di Sebastiano Vassalli

4.0

Prodotto momentaneamente non disponibile
È il 1785, Giacomo Casanova ha 60 anni e si allontana da Venezia, umiliato e disgustato, per raggiungere quella che sarà la sua ultima destinazione: il castello di Dux, in Boemia. Se è vero che esiste un tempo per agire e uno per scrivere, per il vecchio avventuriero la biblioteca del conte di Waldstein potrebbe essere il luogo ideale per raccogliere riflessioni e memorie, e consegnare alla scrittura e ai posteri l'immensa storia della sua vita. Ma nel castello lo aspetta, in agguato, una sgradevole sorpresa.

Note su Sebastiano Vassalli

Sebastiano Vassalli è nato a Genova il 24 ottobre del 1941 da padre lombardo e madre toscana. Poco dopo la sua nascita la sua famiglia si trasferisce a Novara. Dopo il diploma di maturità, Sebastiano si iscrive all’università. Frequenta la facoltà di Lettere dell’ Università di Milano, dove consegue la laurea con una tesi dal titolo “La psicanalisi e l’arte contemporanea”, discussa con il professore Cesare Musatti. Tra gli anni Sessanta e Settanta Sebastiano Vassalli si dedica all’insegnamento e alla ricerca artistica, aderendo alla Neoavanguardia e prendendo parte al Gruppo 63. Ha iniziato a scrivere romanzi proprio durante gli anni Sessanta. La sua scrittura si distingue per l’approfondita ricerca storica. Molte sue opere sono ambientate nel novarese, territorio da lui amato. Sebastiano Vassalli ha collaborato e collabora con alcuni importanti quotidiani italiani, tra cui la Repubblica, La Stampa e il Corriere della Sera.
 

I libri più venduti di Sebastiano Vassalli:


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0Dux..., 08-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Gli ultimi giorni di Giacomo Casanova. Vassalli li percorre con l'abituale rigore, rivisitando le fonti originali del grafomane veneziano. Un italiano, un altro tassello dell'opera di Sebastiano, che in tutti i suoi scritti ha descritto da diverse angolazioni e con diverse tonalità i nostri connazionali, la nostra storia e le nostre storie. Gli ultimi giorni di Casanova filosofo, amante per definizione, frequentatore di coorti regali e imperiali, raffinato conoscitore delle vicende politiche della sua epoca, dedica gli ultimi giorni suoi... a una lite condominiale. Piccolo e sorprendente, un racconto di 60 pagine. Abbastanza per divertirsi con le beghe infime che cotanto personaggio fu costretto ad affrontare. Lo si chiude con sollievo: la decadenza non è mai un bello spettacolo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO