Dublinesque

Dublinesque

4.0

di Enrique Vila-Matas


  • Prezzo: € 18.00
  • Nostro prezzo: € 15.30
  • Risparmi: € 2.70 (15%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
 Questo prodotto appartiene alla promozione  Feltrinelli

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Samuel Riba si considera l'ultimo editore letterario e da quando è andato in pensione si sente alquanto abbattuto. In una Barcellona flagellata da temporali violentissimi, condannato a un presente di abulia, consuma le sue giornate tra labirintiche e divaganti ricerche in internet, a rileggere i libri amati e in surreali conversazioni con i due anziani genitori. Un giorno fa un sogno premonitore e apocalittico che gli indica chiaramente che la rivelazione passa per Dublino. Convince allora alcuni amici ad andare con lui al Bloomsday e a percorrere insieme il cuore stesso dell'Ulisse di James Joyce. Riba nasconde ai suoi compagni due questioni che lo ossessionano: sapere se esiste lo scrittore geniale che non ha saputo scoprire in vita e celebrare uno stravagante funerale dell'era della stampa, già agonizzante per l'imminenza di un mondo sedotto dalla follia dell'era digitale. Dublino sembra avere la chiave per la risoluzione di tutte le sue inquietudini. Nebbia e mistero. Fantasmi e uno humour sorprendente. Enrique Vila-Matas ritorna con un romanzo che fa la parodia dell'apocalittico e allo stesso tempo riflette sulla fine di un'epoca della letteratura.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Dublinesque acquistano anche Bartleby lo scrivano di Herman Melville € 7.99
Dublinesque
aggiungi
Bartleby lo scrivano
aggiungi
€ 23.29

I libri più venduti di Enrique Vila-Matas:


Dettagli del libro


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Dublinesque e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 2 recensioni)

4.0Molto affascinante, 17-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Complessivamente il giudizio è ottimo, davvero ben scritto, ricchissimo di citazioni, poi l'Ulisse di Joyce mi ha sempre appassionato, anche se non ho mai avuto il coraggio di finilo tutto. Dublinesque non posso non ammettere che pensavo meglio. A momenti di una noia soporifera, ma letale davvero, a tratti invece interessante ed emozionante.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Dublinesque, 22-02-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
L'ho preso a una fiera del libro che si è tenuta nella mia città. Durante ognuna delle pagine di questo potente libro, delicato e intellettuale, ho desiderato con tutta me stessa di essere a Dublino, ho visto le cose che vedeva Riba, ho sentito fortissime le sensazioni che mi dà sempre il camminare nelle vie irlandesi... Ho provato una nostalgia davvero davvero forte per l'Irlanda (mi ha commosso moltissimo la descrizione del momento in cui Riba ed i suoi soci si trovano di fronte all'incomparabile paesaggio dell'Isola)...
Ma allo stesso tempo mi sono trovata di fronte ad un libro molto triste ed angosciante, la vita di Riba è sempre caratterizzata da indifferenza e disincanto, non emergono mai entusiasmo o gioia, pochi sono i sentimenti descritti, tutto è perché deve essere, non per amore, non per odio, non per desiderio; così, anche il rapporto del protagonista con i genitori diventa quasi una piccola caricatura di una realtà qualunque, che si snoda quasi esclusivamente sullo squallore di una visita settimanale, anche questa perché dovuta.
Infine credo che questo libro, dove la pioggia incessante diventa una protagonista indiscussa, sia anche surreale, visionario, dove, in alcuni punti, è assai difficile individuare il confine tra realtà e finzione.
Ritieni utile questa recensione? SI NO