€ 8.50
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Disponibile in altre edizioni:

Doppio sogno
€ 9.00 € 8.46
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Doppio sogno
€ 7.00 € 6.58
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Doppio sogno

Doppio sogno

di Arthur Schnitzler


Prodotto momentaneamente non disponibile
Nella Vienna fin de siècle, un medico e la moglie conducono una vita di quieta felicità. Ma un ballo in maschera, e l'incontro con due misteriose figure in domino rosso, fanno precipitare i protagonisti in una nottata di incomprensibile avventure, di cui risulterà impossibile discernere la realtà dal sogno. Una novella in cui si coglie l'eco delle teorie psicanalitiche su cui lavorò Freud in quegli stessi anni ma che non è affatto la traduzione poetica di una qualche dottrina scientifica o filosofica, ma semmai un luogo in cui si condensa e trova lucidissima espressione il malessere esistenziale di un'intera epoca.

I libri più venduti di Arthur Schnitzler:

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 13 recensioni)

5.0Doppio sogno, 17-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho scoperto questo bellissimo racconto dopo aver visto il film di Stanley Kubrik ad esso ispirato e l'ho comprato spinta dalla curiosità. Leggendolo, ho ritrovato le stesse atmosfere del film, ma trasportate nell'Europa dei primi del novecento, quindi con un gusto tutto particolare. Lo consiglio, anche senza la conoscenza del film.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Profondo..., 06-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Con questo libro lo scrittore vuole rappresentare le paure e i desideri più profondi delle persone. Egli sa rendere bene che cosa il protagonista cerca al di fuori di una vita fatta di tanta normalità e consuetudine. Emerge con grande forza la voglia di fare qualcosa che vada al di là di ogni pregiudizio in completa libertà e senza costrizioni. Una lettura molto introspettiva.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Doppio sogno; Novella, 18-05-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Due giovani amanti, un medico in carriera e la sua giovane sposa e un lungo filo rosso che ci riconduce alle analisi sull'eros freudiano. "Doppio sogno" è quindi la storia dell'accettazione e del riconoscimento dei propri impulsi, condizione imprescindibile perché si possa essere in grado di accettarli nella persona amata.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Doppio sogno, 01-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Doppio sogno: un'educazione sentimentale ed umana. Una intensa prova, romantica e sensuale, si merita un bel 4.
Così definirei il breve ma intenso e perfettamente compiuto romanzo di Schnitzler. Perché può accadere che un uomo venga messo al corrente da sua moglie di sogni e fantasie difficili da accogliere, che ne rimanga sconvolto al punto da considerarla un'estranea e da desiderare di vendicarsi.
Così definirei il breve ma intenso e perfettamente compiuto romanzo di Schnitzler. Perchè può accadere che un uomo venga messo al corrente da sua moglie di sogni e fantasie difficili da accogliere, che ne rimanga sconvolto al punto da considerarla un'estranea e da desiderare di vendicarsi. Che, appunto per questo, si lasci sedurre da esperienze prima impensabili. Che scopra, quindi, la parte oscura di sè, che la riveli a sua moglie e che questa la accolga.
Doppio sogno è quindi la storia dell'accettazione e del riconoscimento dei propri impulsi, condizione imprescindibile perchè si possa essere in grado di accettarli nella persona amata.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Ottimo, 27-02-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro ben scritto e con una storia molto originale, ma purtroppo questo è uno dei rari casi in cui da un buon libro è stato tratto un film capolavoro sulla pericolosità dei desideri svelati, sull'egoismo della possessività nella coppia, sul potere ammaliante dell'erotismo, dove il sogno sfuma nella realtà, e ciò sicuramente - che il signor Schnitzler mi perdoni - ha pesantemente influenzato il mio giudizio.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Doppio sogno , 30-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Finalmente - era disteso al suo fianco - egli si chinò su di lei e fissando il suo volto immobile dai grandi occhi chiari nei quali adesso sembrava riflettersi il sorgere del giorno, chiese dubbioso e pieno di speranza: "Che dobbiamo fare, Albertine? ".
Lei sorrise, e dopo una breve esitazione rispose: "Ringraziare il destino, credo, di essere usciti incolumi da tutte le nostre avventure... Da quelle vere e da quelle sognate".
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Doppio Sogno, 30-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Inquietante analisi sulla gelosia e sui limiti che una coppia è disposta a varcare. Il libro da cui ha tratto ispirazione S. Kubrick per il suo Eyes Wide Shut.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Doppio sogno, 18-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Capolavoro incentrato sulla pericolosità dei desideri svelati, sull'egoismo della possessività nella coppia, sul potere ammaliante dell'erotismo, dove il sogno sfuma nella realtà.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Onirico, 29-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Una lettura non facile, ma molto coinvolgente. Dove finisca il sogno e cominci la realtà non sempre è chiaro, sempre poi che la realtà abbia un suo ruolo nel racconto. Il sogno, il medesimo, è di coppia, collettivo, si confonde tra la vita onirica del marito e quella della moglie.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Una lettura difficile...a voi la scelta...!, 19-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Siamo sinceri, in quanti avrebbero letto questo libro se il celebre regista Stanley Kubrick non avesse deciso di ispirarsi proprio all'opera di Arthur Schnitzler per girare uno dei propri capolavori, Eyes Wide Shut? Ebbene, a mio modesto parere tra il film e il libro c'è un'abissale differenza, sia nella trama, sia nello svolgimento. "Doppio sogno" infatti a tratti è quasi illeggibile, complice alcuni artifizi letterali di difficile comprensione come l'ossessionato monologo interiore di cui fanno ampiamente uso i suoi personaggi o i dialoghi "psicologici" tra i protagonisti dell'opera. Molto più chiaro, anche se può sembrare difficile da credere, il film del regista americano. Personalmente, dovendo scegliere, leggerei altro.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Kubric e il libro, 15-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Doppio sogno e doppia scrittura. Ho visto prima il film e poi ho scoperto che era tratto da un'opera minore della letteratura del Novecento. Bellissimi entrambi: l'estetica del regista si sposa perfettamente con questa scittura psicanalitica ma anche rarefatta come l'atmosfera fra il sogno e la veglia...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Onirico, 12-08-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Fantastico e onirico, atmosfere surreali e coinvolgenti, vi ritroverete a camminare per le buie strade di Vienna in bilico tra sogno e realtà. "Eyes wide shut" è il film di Kubrick ispirato a questo romanzo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Doppio sogno (13)