€ 13.72€ 14.60
    Risparmi: € 0.88 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Dopo lunga e penosa malattia

Dopo lunga e penosa malattia

di Andrea Vitali

3.0

Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Sono le tre di notte del 4 novembre. Il dottor Carlo Lonati viene chiamato per un'urgenza, il paziente lo conosce bene. Attraversa sotto una pioggia micronizzata i cinquecento metri che lo separano dalla casa del notaio Luciano Galimberti, suo antico compagno di bagordi. Può solo constatarne la morte per infarto. Ma c'è qualcosa che non lo convince, e nelle ore successive arrivano altri indizi e i sospetti crescono. Il dottore non può fare a meno di indagare: vuole sapere se il suo vecchio amico è davvero morto per cause naturali. Per farlo, dovrà conquistare la fiducia della moglie e della figlia di Galimberti. E scoprire che la verità si trova forse sull'altra sponda del lago di Como. "Dopo lunga e penosa malattia" è l'unico giallo scritto da Andrea Vitali. E forse non è un caso che abbia come protagonista un medico sensibile e acuto. L'indagine è concentrata in una settimana, tra le esitazioni dell'improvvisato detective e il moltiplicarsi di tracce e confidenze, fino al colpo di scena finale.

Note su Andrea Vitali

Andrea Vitali nasce il 5 febbraio 1956 a Bellano, un piccolo paese in provincia di Lecco. Figlio di Edvige e di Antonio, entrambi impiegati comunali, cresce assieme ai suoi cinque fratelli nel piccolo paese situato sulla sponda orientale del lago di Como. Fin da giovane coltiva la passione per la scrittura, vorrebbe fare il giornalista, ma dopo il Liceo, per soddisfare le aspirazioni dei genitori, si iscrive alla facoltà di Medicina, laureandosi nel 1982 presso l'Università Statale di Milano. La sua naturale inclinazione per la scrittura riesce comunque a trovare espressione nel 1990, quando esordisce in campo letterario con la pubblicazione de "Il procuratore", un romanzo breve che sancisce la sua nascita come scrittore. Ha attualmente all'attivo la pubblicazione di oltre trenta romanzi. Le sue opere sono spesso ambientate sulle rive del lago di Como e raccontano la provincia e le persone che vi abitano. Ha vinto numerosi premi letterari, tra cui il Premio letterario Piero Chiara (1996) e il Premio Grinzane Cavour (2004). E' sposato con Manuela e tuttora svolge la professione di medico di base nel suo paese natale.
 

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Dopo lunga e penosa malattia acquistano anche Non è stagione di Antonio Manzini € 11.90
Dopo lunga e penosa malattia
aggiungi
Non è stagione
aggiungi
€ 25.62

I libri più venduti di Andrea Vitali:


Voto medio del prodotto:  3.0 (2.8 di 5 su 13 recensioni)

2.0Dopo lunga lettura, 07-03-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
La lettura all'inizio intriga e crea tensione, ma lungo il percorso gli indizi sono troppi e diventa banale. A metà libro è già tutto scoperto e si arriva alla fine senza troppa curiosità. I personaggi sono un po' piatti, la narrazione è frettolosa, le brevi descrizioni sono raffazzonate e buttate a caso. Un vero peccato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Dopo lunga e penosa malattia, 27-04-2011, ritenuta utile da 6 utenti su 26
di - leggi tutte le sue recensioni
Molto carino, se non me lo avessero regalato non lo avrei letto, eppure nonostante sia molto breve mi ha colpito per lo stile e la trama. Lo consiglio non solo per gli estimatori di Vitali ma anche per chi ancora non lo conosce e iniziando da questo libricino può iniziare ad apprezzarlo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Dopo lunga e penosa malattia, 03-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Credo che quest'opera dimenticabile si trova tra il 3 e il 2. Una noia mortale, la storia non è per nulla avvincente e anche abbastanza insensata (il farmacista cosa c'entra? ), la soluzione è insensata. Un romanzetto scandente scadente a partire dalla trama per giungere alla scrittura che raramente tenta di innalzarsi sopra un livello minimo e quando lo fà diventa orripilante (freddo, freddo, freddo, cappotto, pianto della moglie, mal di cuore, dolore...).
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Dopo lunga e penosa malattia, 01-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Mah, l'autore, che conosco molto bene avendo letto altre due sue opere interrompe la saga delle vicende comiche di Bellano e prova a cimentarsi col 'noir'. Il risultato non è dei migliori e sicuramente da qui a paragonare Vitali a Simenon ce ne passa. La scrittura è come sempre eccellente, ma è la trama che non convince, ed ancor di più il finale. Il medico del paese viene chiamato in piena notte per andare al capezzale del notaio, amico di famiglia, in fin di vita per un attacco di cuore che si rivelerà fatale. Entrando in casa, e visitando il paziende, il dottore nota alcuni particolari, reali, che mal si conciliano con la dinamica della malattia in atto. Da quella sera il dottore avvia una propria indagine coinvolgendo i familiari del notaio defunto, e da cui si dipana la trama del thriller di Vitali, ma il risultato non è un granché. Per aficionados.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Secondo me..., 01-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Con stile sobrio ed elegante, Vitali in questo racconto lungo, o romanzo breve, imbastisce un giallo che ha per sfondo il solito lago di Como ed al centro vite tranquille, immerse nella quieta routine della provincia. Procedendo nella lettura gli eventi accelerano man mano, prendono una strana piega, fino a sorprendere il lettore con un finale terribile (e imprevedibile). Apprezzabile.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Un po' di confusione, 17-03-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Innamorata dei paesaggi e dei personaggi popolari che Vitali sa dipingere, mi sono buttata dentro questo romanzo ma... Sono rimasta un po' delusa. Tanti giri che portano sempre allo stesso punto e poi un finale confuso e affrettato. Mi ha dato l'idea di qualcosa messo insieme con fatica!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Il giallo del notaio, 24-02-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro piuttosto piccolo, che si legge in modo veloce. Ma è un buon approccio di Vitali al giallo, sempre con l'ambientazione sia storica che geografica che contraddistingue gli altri suoi libri. La morte del Notaio dà il via a un'indagine che sfocia sull'altra sponda del lago. Davvero non male!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Dopo lunga e penosa malattia, 07-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
più che di un romanzo, si tratta di un racconto stampato in caratteri grandi e con tanti a capo e interlinee ampie...
Vitali sa scrivere, sa confezionare un lavoretto accattivante, che si schianta però irrimediabilmente verso la fine. imperdonabile, per un giallo e i suoi lettori, sentirsi presi per il culo dall'autore, che inventa un finale qualsiasi pur di chiudere. peccato, in fondo è una lettura piacevole e distensiva, linguaggio controllatissimo data l'economia di parole, metafore a suggerire caducità, vecchiaia, sospetto. insomma, magari furbo, ma onesto sino al disonesto finale.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Carino, 15-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro non eccezionale ma comunque carino e da leggere. Si legge tutto d'un fiato. Adatto a una lettura semplice, veloce e senza troppe pretese.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Giallo Vitali, 29-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Un giallo, breve ma intenso, ambientato nei tipici paesi/paesaggi di Vitali. Qualche piccola discordanza qua e là, personaggi che non c'entrano nulla e capitoli troppo brevi per essere veri. Ma soprattutto dov'è il finale? Un libro che si lascia leggere, ma dal quale mi aspettavo qualcosina in più.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0troppo corto, 03-08-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Non è il miglior libro di Vitali, ma comunque si fa leggere. E' un po più a trama gialla del solito, ma è effettivamente un pò corto e non si entra al meglio nelle figure dei personaggi
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Bel giallo, 12-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Vitali si cimenta con il giallo e la prova viene superata a pieni voti. Non fa rimpiangere il Vitali ironico dei precedenti romanzi. Consigliato
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Dopo lunga e penosa malattia (13)