€ 9.90
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Il dono

Il dono

di Cecelia Ahern

4.5

Prodotto momentaneamente non disponibile
Lou Suffern è un uomo in carriera, in guerra perenne con l'orologio: per lui svegliarsi la mattina vuol dire passare direttamente "dal sonno al lavoro"; vorrebbe, dovrebbe essere sempre in almeno due posti contemporaneamente; e nella sua agenda ormai da anni non ci sono spazi vuoti: nemmeno per i suoi due bambini, che pure amano di un amore testardo quel papà che non c'è. Finché, a pochi giorni dal Natale, ogni cosa cambia. A compiere l'incantesimo è un incontro, inatteso come sanno essere a volte le cose più belle. L'incontro con un uomo misterioso, forse un imbroglione, forse un pazzo, di certo un angelo. Nella notte più magica dell'anno, Lou riceverà da lui il dono più straordinario: un po' di quel tempo che ha così tenacemente sprecato nella sua vita frenetica, proprio mentre pensava di sfruttarlo il più possibile, dimenticando le cose e le persone importanti. Perché il tempo non possiamo comprarlo o ipotecarlo: possiamo solo condividerlo con quelli che amiamo.

Prodotti correlati:

Altri utenti hanno acquistato anche:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Il dono e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.3 di 5 su 9 recensioni)

4.0LA VITA è MERAVIGLIOSA, 05-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo romanzo della Ahern è molto diverso da P. S. I LOVE YOU. Questa volta non c'è una storia d'amore romantica e strappalacrime da seguire. La trama mi ricorda molto i film LA VITA è MERAVIGLIOSA e THE FAMILY MAN. Come in questi film, un uomo, Lou, sposato e con figli, assillato dall'idea di dover riuscire a tutti i costi nella vita, troppo preso dalla sua scalata al successo, non si accorge di allontanarsi sempre più dalla sua famiglia, con la quale sente di avere sempre meno in comune man mano che impiega tutto il suo tempo all'ambizione di prendere il posto di un suo collega. Un giorno, per la prima volta, nota vicino il palazzo del suo ufficio, un senzatetto di nome Gabe. Gli offre il suo caffè e un lavoro e non sa che da quel momento il dono che ha fatto verrà ampiamente ricambiato. Non solo Gabe lo sosterrà al lavoro, ma soprattutto inizierà a fargli fare i conti con la sua coscienza. Colmando le sue mancanze, Gabe gli farà notare ogni giorno sempre di più quanto si sia allontanato dalla famiglia, dagli affetti, dal vero senso della vita. Per questo Lou lo odierà, ma col tempo vedrà le cose con gli occhi di Gabe, e quindi della moglie, dei suoi figli, del padre anziano che dopo aver saputo del suo successo gli pone una domanda spiazzante a cui Lou non sa rispondere: sei felice? L'incontro con GABE è come una lucina di un albero di NATALE, un fatto che scatena in Lou delle rivelazioni su come abbia sprecato il tempo nella sua vita credendo che ne avrebbe avuto a disposizione per sempre. Lou ha creduto finora di esser stato un buon marito perché un buon lavoratore, senza capire che le persone ambiziose come lui che hanno l'occhio fisso su un obiettivo, si perdono quello che stanno vivendo; persone come lui che vogliono il meglio per le ragioni sbagliate e che prenderebbero qualunque strada pur di ottenerlo, finendo per esserne completamente travolti. Queste sono le parole che vorrebbe dirgli GABE ma che Lou non vuole sentire. Gabe vorrebbe fargli capire che le persone come lui pur ottenendo il successo, continuano a confrontarsi con gli altri, perché in loro rimane un senso di inadeguatezza, di rivalsa per la difficoltà con cui hanno raggiunto l'obiettivo, che li porta a porsi obiettivi sempre più alti. Ma Lou riuscirà a smettere di confrontarsi con gli altri e a concentrarsi su se stesso e non per le pillole placebo che gli darà Lou che lo fanno sdoppiare, ma vedendo l'altro se stesso che distrugge ciò che lui ha costruito di bello nella sua vita. Adesso Lou è stanco. L'aver preso coscienza dei suoi errori gli ha fatto capire quanto sia pesato questo carico a se stesso. Inizia così una nuova corsa contro il tempo per recuperare il tempo perduto, perché adesso Lou non è più cieco e riesce a vedere non più solo se stesso, ma le persone che lo circondano. Soprattutto vede quanto sia grande anche in lui il desiderio di riavvicinarsi, di ricevere amore e quanto sia bello donarlo disinteressatamente. Gabe non gli dona semplicemente il tempo, ma la coscienza che non è mai troppo tardi, che il tempo non può essere impacchettato ma usato saggiamente. La storia di Lou che si mette a nudo e prende coscienza di se stesso, che si rivela agli altri e gode di come gli altri si rivelano a lui è una storia che parla di tutti noi, portandoci ad un finale forse prevedibile, ma molto commovente. Mi sembra proprio che questo sia un libro con un messaggio importante e che accomuna tutti: non possiamo regalare il tempo, né controllarlo, ma possiamo condividerlo con le persone che amiamo e che ci arricchiscono con la loro presenza.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Il dono più grande, 20-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Bisogna arrivare alle ultime pagine per capire davvero il titolo di questo libro. La storia si snoda con un ritmo narrativo facile da seguire, soffermandosi molto (ma senza diventare pesante) sui personaggi di cui ci troviamo a leggere. La vicenda, un po' amara (specie sul finale e per questo poco nelle mie corde) ma estremamente realistica pur con quel tocco di magia tipico dell'autrice, apre la mente su un'importante riflessione, un insegnamento che non andrebbe mai perso di vista. Assolutamente da leggere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Il dono, 06-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
E' davvero un libro stupendo, da rileggere più volte nella vita per ricordarsi quello che ci dice.

Non ho parole... Prima di finirlo avrei dato a malapena 3 stelle, o 3 e, ma poi alla fine ha preso un finale inaspettato ed è come se un muro mi fosse caduto addosso e mi si fosse rivelato uno dei misteri della vita.

Leggetelo, magari durante il periodo natalizio, è perfetto e fa riflettere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Cambia la vita, 16-08-2011, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
L'incontro di uno strano personaggio cambia la vita a Luo Suffern. Sempre abituato ad essere puntuale e rigoroso nelle sue cose fino ad essere schiavo del tempo. Questa persona lo fa cambiare e riscopre altre sensazioni che non aveva mai provato. Un altro grande libro di Cecelia Ahern che si conferma grande scrittrice.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Molto bello, 19-02-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Sono un grande lettore dei libri della Cecelia Ahern e devo dire che anche questo merita un punteggio molto alto. Il valore dell'amicizia e della solidarietà risalta in parecchie parti del libro che si legge sin dall'inizio con facilità. Brava Cecelia.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Vita intensa, 10-02-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Sono un'appassionata di Cecelia Ahern e devo dire che anche in questo libro si conferma la grande abilità della scrittrice nel saper trattare argomenti molto sensibili con una grande maestria. Il romanzo è molto bello e ci insegna a recepire la grande importanza dell'amicizia nella vita.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0La magia che entra nella quotidianità, 12-01-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Una storia apparentemente già letta ma in realtà tutta nuova. Ambientata nel periodo natalizio, il libro parla di un uomo preso dai troppi impegni lavorativi, che trascura la propria famiglia, al quale però viene dato un dono, quello del tempo. Perché non sempre si può rimandare a domani quello che si può fare oggi... Adoro il modo in cui la Ahern riesce a permeare di magia la realtà quotidiana.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Il dono, 02-12-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Forse il più bello di questa scrittrice, mi ha emozionata e mi ha insegnato di più di P. S. I love you. La cosa più grande che possiamo donare a noi stessi è il tempo, questo cerca di farci comprendere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0profondo, 16-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Finalmente Cecelia è tornata ai suoi grandi livelli. Dopo qualche libro così così il dono è un libro molto bello e coinvolgente dall'inizio alla fine con il protagonista che capisce quali sono le cose importanti della vita
Ritieni utile questa recensione? SI NO