€ 9.40€ 10.00
    Risparmi: € 0.60 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
La donna del tenente francese

La donna del tenente francese

di John Fowles

4.5

Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Mondadori
  • Collana: Oscar classici moderni
  • Traduttore: Capriolo E.
  • Data di Pubblicazione: maggio 2007
  • EAN: 9788804568292
  • ISBN: 8804568291
  • Pagine: XIII-510
  • Formato: brossura
Sola, all'estremità di un molo battuto dalle tempeste, Sarah Woodruff fissa muta il mare sul quale è scomparso il tenente francese, che tutti dicono essere stato il suo amante. Condannata dall'opinione pubblica, incompresa anche da chi le sta vicino, la giovane, figura tragica e ambigua, nasconde in realtà un impenetrabile segreto, una incontenibile passione e un'ansia di libertà capace di travolgere tutte le ferree regole della morale vittoriana. Vittima, ma allo stesso tempo complice, di questa ribellione è Charles Smithson, un ricco paleontologo dilettante, che solo nell'abbandonarsi ciecamente all'amore troverà una ragione di vita. Pubblicato nel 1969 e ambientato un secolo prima, "La donna del tenente francese" fonde mirabilmente ironia e sentimento, attenzione alla cultura dell'epoca e un disincantato cinismo. Un racconto romantico e sovversivo in cui John Fowles sperimenta le modalità di una scrittura postmoderna, a cavallo tra passato e presente, tra echi dei grandi poeti dell'Ottocento e citazioni di Darwin, con un finale assolutamente sorprendente: una delle opere più interessanti della narrativa inglese contemporanea in cui si ritrovano inscindibilmente uniti il fascino del sogno e il disincanto della realtà.

Prodotti correlati:

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  4.0 (4.3 di 5 su 4 recensioni)

5.0Davvero unico, 03-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un romanzo con un risvolto unico, di quei testi che apparentemente narrano una storia come tante, ma che lascia un alone dentro all'animo, come uno di quei disegni su un vetro appannato, che sembra svanito, ma in realtà è ancora presente. Dunque definirlo " solo un romanzo" è probabilmente inappropiato perchè è un termine e troppo pregiudizievole e limitato... Non bastano le parole per descriverlo, va letto! Via libera alle emozioni...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0La donna del tenente francese, 08-08-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Ottimo ormanzo vecchio stile, e dire che dopo le prime 100 pagine avevo intenzione di abbandonarlo, ma al cap. 13 ho percepito un guizzo' e, da quel momento, l'ho letto in un vortice, ritrovandomi perfettamente nelle parole entusiaste di Baia che me lo aveva girato' in bookcrossing.
La storia, nella sua apparente banalità (lui, lei, l'altra!), viene trattata in maniera originale e coinvolgente; si basa inoltre su un approfondito ritratto psicologico dei personaggi e su una credibile ambientazione storica e sociale. Lo scrittore interviene nella sua storia a volte in prima persona, a volte come un personaggio, quarto protagonista a manipolare i pensieri e i comportamenti delle sue stesse invenzioni. Interviene con le sue riflessioni e arriva ingegnosamente a proporre più possibilità e più finali sullo stesso filo. Non è una semplice storia, né solo un romanzo, ma, attraverso i suoi personaggi, risulta un confronto tra le mentalità di due epoche a distanza di un secolo: quella ipocrita del dovere, dell'onore da salvare, della maschera delle convenzioni, richiesta dalla società vittoriana, e quella moderna del desiderio di libertà, di sincerità dei sentimenti, di ribellione alle false apparenze, di fuga dalle consuetudini sociali.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0La donna del tenente francese, 12-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
E' molto pinteriano, si fa un gran uso del silenzio, di quei silenzi delle cose inesprimibili.
Mi è piaciuto molto il modo in cui vengono intrecciate le vicende del passato e quelle del tempo presente.
E' un racconto sulla libertà.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0La donna del tenente francese, 23-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Assolutamente da rileggere. A suo tempo ho visto anche il film con una Meryl Streep superlativa (studiò per mesi la dizione inglese per essere credibile) e un Jeremy Irons straordinario. Uno dei rari casi in cui la trasposizione cinematografica non delude affatto.
Ritieni utile questa recensione? SI NO