La donna che morì dal ridere e altre storie incredibili sui misteri della mente umana

La donna che morì dal ridere e altre storie incredibili sui misteri della mente umana

4.5

di Vilayanur S. Ramachandran, Sandra Blakeslee


  • Prezzo: € 11.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Una donna che sostiene di parlare con Dio, un atleta che ha perso il braccio ma non la sensazione di poterne disporre, un giovane coinvolto in un tragico incidente stradale convinto che i genitori siano stati sostituiti da replicanti, e ancora il caso del celebre umorista e vignettista James Thurber, colto da allucinazioni fantastiche e "sostitutive della realtà" in seguito alla progressiva perdita della vista. Ciascuno di questi disturbi patologici è il punto di partenza per indagare su quella macchina straordinaria e animata che è il cervello, nel tentativo di ricostruirne l'architettura e il funzionamento e di dare una spiegazione alle nostre predisposizioni intellettuali o pratiche, ai nostri comportamenti e stati d'animo.


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  4.5 (4.5 di 5 su 2 recensioni)

5.0Fantastico, 19-03-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Ramachandran non si smentisce mai: grazie agli argomenti trattati ed al linguaggio usato questo libro ti tiene incollato fino alla fine! Ho comprato questo libro perché consigliatomi dal sito, avendo deciso di acquistare un libro dello stesso autore. Devo ringraziare libreriauniversitaria. It, perché altrimenti non l'avrei notato: D
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0AFFASCINANTE ED INDISCRETO, 20-04-2011, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Libro che affascina così come affascina l'idea di capire di più come lavori il cervello umano. Sottile nel cogliere le patologie che possono colpire l'uomo e come queste servano come trampolino per comprendere l'incredibile complicatezza del cervello umano, la cui architettura è sempre stata oggetto di studio.
Ritieni utile questa recensione? SI NO