€ 12.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Disponibile in altre edizioni:

Un divorzio tardivo
€ 13.00 € 11.05
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Un divorzio tardivo

Un divorzio tardivo

di Abraham Yehoshua


Prodotto momentaneamente non disponibile
Nel corso di nove giorni si consuma l'estremo soggiorno in patria di Yehudà Kaminka, fuggito da Israele per rifarsi una vita in America e ritornato per sciogliere ogni legame con Na'omi, sua moglie. Sotto lo sguardo severo dei figli, che in un doloroso rovesciamento di ruoli assumono con lui le pose del genitore, Yehudà gioca la sua partita contro se stesso, cercando un qualsiasi ostacolo che gli impedisca il passo doloroso e necessario del divorzio, ma i figli e la moglie lo tengono a distanza e ne osservano con sadico piacere i tentennamenti. Nove giorni culminanti nella Pasqua (in ebraico "passaggio") che diventa lo spartiacque tra ciò che è stato, e non potrà mai più tornare, e ciò che sarà.

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.5 di 5 su 2 recensioni)

5.0Un divorzio tardivo, 03-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Qualcuno dice che sia tra i migliori lavori di quasto grande scrittore nato a Gerusalemme. E io ci credo. Bel romanzo, denso e poetico. Grande metafora dell'identità di un popolo costretto a vivere assieme ad un altro in un territorio troppo piccolo. Come appunto un uomo e una donna costretti a stare insieme dopo che l'odio tra loro ha avuto il sopravvento.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Un divorzio tardivo, 05-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Uno dei migliori romanzi di Yehoshua, dove la complessità della struttura narrativa è assolutamente funzionale alla profondità dell'oggetto narrato.
Il protagonista torna in tarda età dagli Stati Uniti in Israele per divorziare dalla moglie e la sua figura viene vista dagli altri personaggi a seconda del ruolo che ha nei loro confronti, e cioè come padre, marito, nonno, suocero.
Un racconto a più voci molto intrigante
Ritieni utile questa recensione? SI NO