€ 7.99€ 8.50
    Risparmi: € 0.51 (6%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Disonora il padre

Disonora il padre

di Enzo Biagi

4.5

Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
La storia di un ragazzo nato a Pianaccio, sull'Appennino tosco-emiliano, che per sfuggire alla coscrizione della Repubblica sociale entra a far parte di Giustizia e Libertà e nel dopoguerra diventa caporedattore del "Resto del Carlino": questo libro è al contempo romanzo d'invenzione e scrupolosa autobiografia, cronaca familiare e ricostruzione storica. Perché è stato il debutto nella narrativa di uno dei più grandi giornalisti che l'Italia ricordi ed è una sorta di sintesi del suo modo di osservare il mondo, sempre attento ai paradossi e alla vulnerabilità degli esseri umani.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Disonora il padre acquistano anche Io c'ero. Un grande giornalista racconta l'Italia del dopoguerra di Enzo Biagi € 10.25
Disonora il padre
aggiungi
Io c'ero. Un grande giornalista racconta l'Italia del dopoguerra
aggiungi
€ 18.24


Voto medio del prodotto:  4.5 (4.3 di 5 su 3 recensioni)

4.0L'autobiografia di Enzo Biagi, 22-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Tutte le opere di Baigi sono molto personali. Questa però lo è in particolar modo. Perché questa è l'autobiografia del compianto giornalista italiano che, insieme a Montanelli, è ritenuto il miglior giornalista nostrano del Novecento.
Biagi, parte dalla sua infanzia a Pianaccio, paesino di trecento anime nella Romagna. Racconta volti, paesaggi, profumi, uomini e donne di altri tempi che non ci sono più. E poi i suoi primi amori, le sue prime letture. Il Capitale di Carl Marx, presente nella biblioteca del paese, anche se nessuno osava leggerlo, sotto il fascismo, in cui nacque il grande giornalista. Biagi con il suo stile asciutto, e un po' troppo cattolico, ricorda la sua infanzia, i suoi primi passi nel giornalismo, la caduta di Mussolini, la Seconda guerra mondiale, la Resistenza alla quale prese parte attivamente e il primissimo dopoguerra che lo porterà al mondo del giornalismo vero.
Lo stile è sobrio, ma a tratti commuovente e coinvolgente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Una educazione intellettuale, 06-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Bellissimo ed onesto questo romanzo autobiografico di Enzo Biagi. Il grande giornalista, da poco scomparso, in questa sorta di "educazione intellettuale" racconta la gioventù durante gli anni dell'Italia fascista, il suo primo ingresso al "Resto del Carlino" come cronista di cronaca nera per poi arrivare al suo approdo alla Resistenza. Un romanzo che riscosse successo alla data di pubblicazione e da cui è stato tratto un film.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0una lettura stimolante, 09-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
impossibile non riconoscere lo stile di Biagi. I suoi personaggi sono pennellati dai tic o gl aneddoti. Non sviscera mai le emozioni. Enumera fatti che delineano i protagonisti del palcoscenico umano, Come un grande giornalista che resta tale anche quando finge di scrivere un romanzo autobiografico.
Ritieni utile questa recensione? SI NO