€ 9.40€ 10.00
    Risparmi: € 0.60 (6%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Il dio denaro

Il dio denaro

di I. Dionigi (a cura di)

4.0

Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Nel mondo d'oggi il denaro sembra la principale misura del valore individuale e l'elemento centrale della vita politica e sociale. Ma non si tratta certo di un fenomeno esclusivamente contemporaneo, perché la ricchezza è da sempre al centro delle riflessioni e delle preoccupazioni umane, dalla più lontana antichità ai nostri giorni. Proprio attraverso il dialogo con i testi antichi, sette protagonisti della cultura odierna si interrogano sul denaro nei suoi infiniti e conflittuali aspetti. Una panoramica che va dall'Antico Testamento a Omero, da Platone a Petronio, da Aristotele ad Agostino, e rivela come idee così remote e apparentemente estranee possano racchiudere una morale attualissima, che può aiutare a leggere la crisi globale. Rivolgersi ai classici diventa così un modo per comprendere le ambiguità del presente e per ritrovare l'etica economica perduta.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Il dio denaro acquistano anche Sommario di decomposizione di Emil M. Cioran € 16.92
Il dio denaro
aggiungi
Sommario di decomposizione
aggiungi
€ 26.32


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Il dio denaro e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0Il denaro ieri e oggi, 24-01-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Una raccolta di saggi di intellettuali di diverse aree ed interessi per raccontare il senso del denaro oggi come ieri. Ivano Dionigi cura questa raccolta di saggi le cui firme sono le seguenti: Enzo Bianchi, MAssimo Cacciari, Luciano Canfora, franco Debenedetti, Ivano Dionogi stesso, Guido Rossi e Vandana Shiva. Per comprendere come si sia partiti dal baratto e si sia arrivati al mercato globale.
Breve e semplice.
Ritieni utile questa recensione? SI NO