Cerca
 
Start
 

Il diavolo custode (Quasi amici)

Il diavolo custode (Quasi amici)

5.0

di Philippe Pozzo di Borgo


  • Prezzo: € 13.90
  • Nostro prezzo: € 11.81
  • Risparmi: € 2.09 (15%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
ATTENZIONE!
Stai ordinando per Natale? Questo prodotto non arriverà in tempo


Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

RACCOGLI BEENZ E RICEVI FANTASTICI PREMI!
Acquistando questo prodotto raccogli 12 beenz o più.   Scopri come
Aggiungi al carrello

Descrizione

Rampollo di nobile famiglia, ricco, colto, affascinante e amante delle cose belle e raffinate, Philippe è paralizzato dal collo in giù a seguito di un incidente di parapendio. Non è la prima tremenda prova a cui la vita lo ha sottoposto: ha perso da poco la sua splendida e amatissima moglie, affetta da una rara forma tumorale. Philippe combatte coraggiosamente e ostinatamente con il proprio corpo, con il ricordo straziante di lei e con l'idea di essere un uomo inutile, finito, e per farlo usa tutti gli strumenti possibili, dall'impegno sociale all'attaccamento ai piaceri della vita. In questa sua battaglia ha un'arma speciale: il suo badante, un immigrato algerino appena uscito di galera, che entra un giorno nella sua vita "ingessata" con l'energia di un tornado e diventa immediatamente il suo "diavolo custode". Il loro rapporto di dipendenza reciproca e lo scontro ravvicinatissimo e spesso spericolato tra le loro culture si trasforma presto in un legame solido e nello stesso tempo turbolento, punteggiato da episodi irresistibilmente comici e autenticamente commoventi. Regalando a entrambi, e a chi legge questo libro, una dimensione nuova della gioia, della speranza e dell'amicizia. Questa storia vera è diventata un film, "Quasi amici".

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Il diavolo custode (Quasi amici) acquistano anche Io sono Malala di Malala Yousafzai € 12.90
Il diavolo custode (Quasi amici)
aggiungi
Io sono Malala
aggiungi
€ 24.71


Dettagli del libro


Recensioni degli utenti


Scrivi una nuova recensione su Il diavolo custode (Quasi amici) e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  5.0 (5 di 5 su 7 recensioni)


5.0Il diavolo custode, 26-05-2012, ritenuta utile da 3 utenti su 4
di L. Cella - leggi tutte le sue recensioni

Questo libro non è esattamente un romanzo, è più una sorta di autobiografia, dove il protagonista è appunto Philippe che racconta la sua vita prima discretamente agiata e dopo più sfortunata, soprattutto quando diventa tetraplegico. Altro ruolo importante è la figura del suo badante. Questo libro è quasi una raccolta di pensieri di Philippe, ed è un libro straordinario.

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0Magico, 12-05-2012, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di L. Mariani - leggi tutte le sue recensioni

Dopo aver tanto amato il film, ho deciso di tuffarmi in questa avventura narrativa. Il risultato ha superato le aspettative e mi ha arricchito profondamente come persona. Il coraggio di Philippe è straordinariamente unico, ma a colpirmi di più è stato il comportamento di Chris che con la sua spontaneità è riuscito ad accendere l'animo di un uomo che si stava spegnendo. Sono sicura che mai nessun libro mi colpirà come ha fatto questo.

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0Impossibile non amarlo, 17-04-2012, ritenuta utile da 1 utente su 2
di A. Ferrara - leggi tutte le sue recensioni

E' di sicuro uno dei libri più commoventi degli ultimi anni. E' la storia di un uomo colto, molto ricco ma anche molto solo a causa di un gravissimo incidente che lo ha segnato al punto da lasciarlo su una sedia a rotelle, completamente paralizzato. La pietà è l'unico sentimento che Philippe riesce a leggere negli occhi della gente, almeno fino a quando non irrompe come un uragano Chris, uno scombinato badante algerino che riesce a farlo sorridere e gli impedisce di provare compassione per la propria condizione. Attraverso questo libro ho vissuto dei momenti di tenera commozione, ma anche di solare ironia. Consigliato.

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0Un'amicizia vera, 29-03-2012, ritenuta utile da 1 utente su 2
di E. Stella - leggi tutte le sue recensioni

Un'amicizia vera, una dipendenza che ogni giorno lega sempre di più un ricchissimo nobile ad un povero immigrato. Una storia vera, commovente e divertente allo stesso tempo. Al giorno d'oggi è sempre più raro trovare testimonianze di integrazione tra diverse culture e ceti sociali, e questo libro ci da un bellissimo esempio: l'amicizia supera ogni limite.

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0Immenso, 13-03-2012
di C. Giuseppina - leggi tutte le sue recensioni

Se esiste un libro che consiglierei a chiunque, questo è "Il diavolo custode". Romanzo autobiografico di Philippe Pozzo di Borgo, un uomo molto ricco e stimato dalla società che a causa di un tragico incidente si trova completamenente paralizzato. Sembra la fine di tutto, in realtà è solo l'inizio di un modo nuovo per intendere la vita. A mostrargli che la vita può essere vissuta a prescindere dal corpo in cui siamo costretti a vivere, ci penserà Chris, un giovane badante algerino che lo aiuterà a vivere con intensa ironia e gioa, la sua condizione difficile. Libro molto molto bello, che affronta un argomento tragico con estrema intelligenza e brillante ironia.

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0Commovente e bellissimo, 03-03-2012, ritenuta utile da 1 utente su 2
di C. Maria giuseppina - leggi tutte le sue recensioni

E' stato uno dei pochi libri che mi hanno fatto ridere e piangere insieme. Philippe è un uomo affascinante, ricco e intelligente ma a causa di un gravissimo incidente è paralizzato dal collo in giù. Quando viene il momento di cercare qualcuno che si prenda cura di lui, non esita ad assumere un giovane immigrato algerino che è completamente fuori dal comune, ironico e scombinato ma soprattutto autentico. Fra episodi comici e commoventi, si sviluppa una storia basata su un sentimento di profonda lealtà che personalmente ho trovato bellissima, ricca di spunti di riflessione e di umanità. Un libro che di questi tempi va assolutamente letto, per riscoprire la bellezza dei gesti semplici.

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0Commuove tanto, 28-02-2012, ritenuta utile da 5 utenti su 6
di M. Orsini - leggi tutte le sue recensioni

"Mi ha liberato quando ero prigioniero, protetto quando ero debole. M'ha fatto ridere quando ero a pezzi. E' il mio diavolo custode".
Credo non ci siano parole per descrivere la bellezza unica e commovente di questo romanzo biografico, dal quale recentemente è stato tratto anche un film. Questo libro parla di dolore e soprattutto di rinascita, un'impensabile e fantasiosa rinascita quando tutto sembra ormai oscuro e prossimo alla fine. C'è molto da imparare, perchè la vera felicità si trova nei piccoli gesti e soprattutto nella speranza di sentirsi vivi fino alla fine e da qualsiasi prospettiva la vita si lasci guardare.


Ritieni utile questa recensione? SI  NO