€ 8.32€ 18.50
    Risparmi: € 10.18 (55%)
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Diario semiserio di una redattrice a progetto

Diario semiserio di una redattrice a progetto

di Sara Lorenzini

5.0

Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
  • Editore: Mondadori
  • Collana: Omnibus
  • Data di Pubblicazione: gennaio 2010
  • EAN: 9788804594406
  • ISBN: 8804594403
  • Pagine: 323
  • Formato: rilegato
Il tuo fidanzato ti ha lasciata? Hai appena scoperto di avere una sorella che vive in Argentina? Sei affetto da una malattia rara e incurabile? Fantastico! Allora sei la persona giusta per partecipare al programma "A cuore aperto", il people show in cui si raccontano storie di vita vera, preferibilmente tragiche e condite da abbondanti lacrime in diretta tivù. A reclutare i personaggi più degni di portare i propri guai in prima serata è un gruppo di affiatati redattori che ogni giorno si barcamenano tra centinaia di assurde e-mail e telefonate di aspiranti concorrenti lamentosi, aggressivi o diffidenti, comunque ansiosi di rivelare al mondo il loro dramma. Alla trasmissione lavora anche Emma: armata di tenacia e intuito - queste le qualità indispensabili di un buon redattore -, ha tre mesi di tempo per scovare la storia bomba che le garantirà l'agognato rinnovo del contratto a progetto. Ma non si vive di solo lavoro, ed Emma deve far fronte anche a una vita privata in via di complicazione, tra un fidanzato che fa lo scenografo per una svenevole soap opera e un uomo più grande, con cui Emma è convinta di intrattenere una profonda "affinità di letterari sensi"...

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Sara Lorenzini:


Voto medio del prodotto:  5.0 (5 di 5 su 1 recensione)

5.0Divertente e equilibrato, 17-02-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Bello, proprio bello. Affronta in modo divertente gli aspetti più cinici e amari della professione della redattrice televisiva. Anche la protagonista è diversa dalle solite proganiste tragicomiche a cui siamo abituate. Ci fa ridere ma è anche capace di farci riflettere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO