€ 8.93€ 9.50
    Risparmi: € 0.57 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Dexter l'oscuro

Dexter l'oscuro

di Jeff Lindsay

2.5

Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Mondadori
  • Collana: Oscar bestsellers
  • Traduttore: Astori C.
  • Data di Pubblicazione: marzo 2011
  • EAN: 9788804608073
  • ISBN: 8804608072
  • Pagine: 307
  • Formato: brossura
Dexter Morgan, ematologo e consulente della scientifica di Miami, ma soprattutto feroce killer giustiziere di ogni sorta di malviventi impuniti, è abituato ad avere a che fare con il sangue e i delitti più raccapriccianti. Assai meno a suo agio si trova tra decorazioni floreali e torte nuziali, ma la vita, si sa, è piena di sorprese. E questa volta gli ha portato il fidanzamento con Rita. I preparativi per le nozze fervono mentre Dexter si impegna per essere un compagno premuroso e un buon padre per i due figli di Rita, Astor e Cody. Soprattutto quando si accorge che i due bambini, abusati dal padre biologico, hanno sviluppato un interesse molto simile al suo per gli omicidi... Come se ciò non bastasse, Dexter si trova a fronteggiare un diabolico antagonista, Alexander "Zander" Macauley, ed entra così nel mirino della setta dedita al culto di Moloch, una divinità perversa che pretende sacrifici umani... Il terzo capitolo della saga di Dexter, alla quale è ispirata una celebre serie televisiva.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Dexter l'oscuro acquistano anche Dexter il vendicatore di Jeff Lindsay € 8.93
Dexter l'oscuro
aggiungi
Dexter il vendicatore
aggiungi
€ 17.86

Prodotti correlati:

I libri più venduti di Jeff Lindsay:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Dexter l'oscuro e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  2.5 (2.3 di 5 su 3 recensioni)

1.0Dexter, 10-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Se volete passare del tempo leggendo interi capitoli che descrivono nient'altro che pranzi tra Dexter e sua sorella Deborah, comprate questo libro.
Noioso, noioso, noiso, per poi decollare gli ultimi capitoli!
Secondo il mio modesto parere, Jeff Lindsay è lo scrittore più sopravvalutato che io abbia mai letto!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Dexter l'oscuro, 30-03-2011, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Il lettore non può fare amneo di incuriosirsi per quest'opera. Dexter è un personaggio affascinante, indiscutibilmente carismatico e leggendo uno qualsiasi dei libri a lui dedicati significa rimanere irrimediabilmente attratti da lui.
Di libro in libro però le vicende che lo vedono coinvolto vedono un po' scemare la capacitò di catturare il lettore.
Quest'ultimo romanzo segue proprio tale tendenza.
Le vicende sembrano appiattirsi un giallo classico.
Certo avvincente e curioso ma privo di reale originalità.
Originalità che risulta peraltro essere molto limitata anche nello sviluppo del personaggio che si trova quasi congelato nel suo sviluppo interiore.
Interessante, anche se abbastanza prevedibili, invece lo sviluppo di alcuni dei personaggi che lo circondano.
Un libro mediocre che piace all'appassionato di dexter ma non lo soddisfa appieno.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Thriller debole, in grande stile, 27-03-2011, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Premessa necessaria: lo stile di Lindsay è qualcosa di assolutamente inedito. Nessun autore di thriller, nemmeno i più grandi, ha nulla a che vedere con lui. Semplicemente, qualcosa di mai visto prima! Lessico ricchissimo, un narratore in prima persona che raddoppia, triplica, quadruplica, dando voce alle mille facce del protagonista, sottile ironia ad ogni riga, straordinaria capacità espressiva, azione spesso intervallata da parentesi narrative di grande suggestione.
Ma arriviamo agli aspetti negativi: trama molto debole. La risoluzione del crimine si fa attendere per oltre 290 pagine, per poi sciogliersi miseramente in poche righe, e in un modo "misticheggiante" che non può non lasciare delusi gli amanti del thriller e di Dexter in particolare.
Da fan accanita del telefilm, posso dire di rivedere in ogni gesto del personaggio lo straordinario Michael Hall, che (fortunatamente) riesce a rendere più umano ed amabile un personaggio che, sulla carta, nasce davvero spietato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO