€ 5.90
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Dei delitti e delle pene

Dei delitti e delle pene

di Cesare Beccaria

5.0

Prodotto momentaneamente non disponibile
La giustizia è il vincolo necessario a tenere insieme una società e tutte le pene che oltrepassano questo vincolo sono, per loro stessa natura, ingiuste. È questo principio semplice e rivoluzionario ad animare il più celebre trattato dell'Illuminismo italiano: pagine che tuonano contro la pena di morte, la tortura, l'oscurità delle leggi, la confusione tra reati e peccati. Pubblicato per la prima volta nel 1764, nelle intenzioni di Beccaria questo scritto avrebbe dovuto dare inizio a una nuova era, sciogliendo una volta per sempre il diritto dalla violenza, la legge dall'arbitrio, la giustizia dal privilegio.


Voto medio del prodotto:  4.5 (4.8 di 5 su 4 recensioni)

5.0Lettura necessaria., 03-04-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Lettura necessaria, alla base del diritto penale contemporaneo. Nonostante il linguaggio un po' arcaico, la lettura è scorrevole, breve ed essenziale. Non può mancare nella biblioteca di un buon cittadino, per le riflessioni che induce e la conoscenza del passato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Buono, 25-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Un grande libro simbolo dell'illuminismo italiano in cui vengono enunciate le varie libertà con i vari diritti non riconosciuti in quei tempi bui prima della rinascita!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Più attuale che mai, 24-09-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Si parla molto di giustizia malata e ingiusta, che spesso non è efficace come vorrebbe. Sicuramente, anche a distanza di due secoli e mezzo, il Beccaria ha ancora qualcosa da dire e da insegnare.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0DA LEGGERE, 19-07-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Uno dei testi giuridici più influenti dell'Età moderna. Una lettura imperdibile non solo per chiunque studi Giurisprudenza (e sono molti) ma per chiunque voglia confrontarsi con quel grande fenomeno storico che fu l'Illuminismo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO