€ 4.87€ 7.50
    Risparmi: € 2.63 (35%)
Disponibilità immediata solo 1pz.
Ordina entro 16 ore e scegli spedizione espressa per riceverlo venerdì 09 dicembre   Scopri come
Metti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Offerta realizzata in ottemperanza alla "Legge Levi" (27 luglio 2011, n. 128) che disciplina l'applicazione degli sconti sui libri in Italia, in particolare Art. 2, Comma 5, Lettera f.
La danza immobile

La danza immobile

di Manuel Scorza

3.0

Disponibilità immediata solo 1pz.
  • Editore: Feltrinelli
  • Collana: Universale economica
  • Edizione: 10
  • Traduttore: Morino A.
  • Data di Pubblicazione: aprile 2007
  • EAN: 9788807809873
  • ISBN: 8807809877
  • Pagine: 224

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Outlet libri
La trama di questo romanzo, molto diverso dai romanzi del ciclo andino che diedero a Scorza una fama internazionale, è riassunta dal narratore che nelle prime pagine, ambientate in un ristorante parigino, la illustra ad altri personaggi: "Il romanzo è un contrappunto fra un guerrigliero e un ex guerrigliero. Sotto un altro punto di vista, un conflitto fra due uomini che devono scegliere fra l'Amore e la Rivoluzione. Al termine della loro vita entrambi credono che l'altro abbia scelto il meglio". L'impegno politico e la passione per una donna non si trovano l'uno di fronte all'altra, bensì si inseguono intrecciandosi, condizionandosi da una storia all'altra, dal mondo parigino a quello amazzonico, dal mondo immaginario a quello reale, e facendo sì che il lettore sia coinvolto dal dubbio che infine attanaglia i due personaggi: una rivoluzione può tradire, o essere tradita, come una donna. Rimasta l'ultima opera di Scorza dopo la sua improvvisa scomparsa nel 1993, "La danza immobile" è anche il testamento, letterario e politico, di uno degli scrittori latinoamericani più letti in tutto il mondo.

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Manuel Scorza:


Voto medio del prodotto:  3.0 (3 di 5 su 1 recensione)

3.0alla ricerca di sè, 15-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Manuel Scorza, poeta e scrittore peruviano, non è mai facile da affrontare. La sua è una scrittura complessa, intensa e dolorosa, che ha portato in punta di penna la civiltà e la lotta di resistenza della popolazione contro la modernità distruttiva e la tirannia.
L'ultima sua opera è proprio "La danza immobile" , che può esser definita come il suo lascito letterario, colmo di connotazioni socio-politiche
Egli tratteggia il panorama di questa regione profondamente latinoamericana quanto a luoghi, culture e tradizioni, attraverso lo scontro incessante con il porcedere della globalizzazione.
E qui si incarna la storia di due uomini immersi nella ribellione sandinista, che affrontano nodi cruciali della loro esistenza e nella impietosa realtà della giungla amazzonica trovano il loro senso e l'amore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO