€ 13.50
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Dance dance dance

Dance dance dance

di Haruki Murakami

4.0

Prodotto momentaneamente non disponibile
È un giorno di marzo, al Dolphin Hotel di Sapporo, a.d. 1983. Alla radio suonano gli Human League. E poi Fleetwood Mac, Abba, Bee Gees ecc. Uno strano mondo, questo, dove tutto - o quasi - si può comprare. C'è un giornalista free lance che ha perso molte cose nella vita e ogni volta una parte di sé. Cammina controvento senza perdere lo slancio: forse, per mantenere la rotta, non gli interessa che lasciarsi andare alla deriva. C'è una ragazzina di tredici anni seduta da sola in bar. Ci sono una receptionist troppo nervosa, un attore dal fascino irresistibile, un poeta con un braccio solo; e un salotto a Honolulu dove sei scheletri guardano la TV. Esiste un collegamento fra queste cose, un senso anche per chi ha perso l'orientamento, basta continuare a danzare.

Note su Haruki Murakami

Haruki Murakami nasce a Kyoto, il 12 gennaio 1949. Nel corso dell’anno successivo i suoi genitori, entrambi insegnanti di letteratura giapponese, si trasferiscono a Kobe, dove lo scrittore trascorre gli anni dell’infanzia e dell’adolescenza in un clima vivace e pieno di stimoli culturali. Da sempre diviso fra due grandi passioni – la musica e la letteratura – dopo essersi laureato alla prestigiosa Università Waseda, apre a Tokyo insieme alla moglie un piccolo jazz club, il Peter Cat. La vocazione alla scrittura arriva soltanto qualche anno dopo, verso la fine degli anni '70: da quel momento comincia per Murakami un nuovo percorso, che lo porta ad essere riconosciuto oggi come uno dei più grandi narratori contemporanei, letto e tradotto in tutto il mondo e amato da un’intera generazione per la complessità e la profondità quasi onirica delle sue storie.

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Haruki Murakami:


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 36 recensioni)

4.0Nella vita bisogna saper ballare!, 21-06-2013
di - leggi tutte le sue recensioni
Non è sicuramente uno dei libri più famosi e acclamati di Murakami, ma mi ha (quasi) cambiato la vita. In un momento in cui non sapevo cosa fare e che strada scegliere ho capito che continuare a ballare, a muoversi e ad essere aperti agli imprevisti della vita è una grande lezione da imparare. E poi tutte quelle citazioni musicali... Sempre grande Murakami!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Meraviglioso, 29-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Dance dance dance è il migliore di questo scrittore. Un romanzo pieno di gioia, di vita e di morte, di dimenticanze e ricordi ancora intensi. Un romanzo intesto e struggente, profondo e dinamico che accoglie fin da subito i sentimenti del lettore, con uno stile epico e introspettivo, tipico di Murakami!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Piacevole, 27-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Balliamo sul mondo e sulla vita che nasce e perisce in esso! Murakami è un vero genio nel fondere insieme la sfera del reale e quella dell'onirico. La trama è toccante e semplice, intuitiva ma senza orma di dubbio appassionante, piena eventi ineressanti e personaggi cosi dinamici che risultano fin da subito simpatici!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Meraviglioso, 22-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Tra i migliori che questo scrittore abbia mai potuto scrivere. Dance dance dance è formidabile, ha una trama gioiosa e piena di ironia colorata, un misto di delicatezza e di comicità nello stile. Quest'ultimo infatti avvolge il lettore e si mostra fin da subito immediato e di una freschezza impareggiabile!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Danzare danzare..., 20-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Ha qualcosa di particolare questa storia, che si dilunga, è lenta nel suo scorrere, ma c'è qualcosa che mi ha comunque fatto proseguire, una sorta di curiosità su come si evolvono i fatti. Non mancano comunque episodi ironici. C'è qualcosa che mi ha incantata in questa lettura. Quella "dance" tra la realtà e uno strano mondo e tutta la storia che gli ruota attorno, con quella punta di noir che fino alla fine ti tiene legato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Meraviglioso, 16-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Danzare, danzare e danzare ancora! Murakami non si smentisce affatto. Un testo piacevole e intrigante. Lo scrittore ha uno stile narrativo senza eguali. Affascinante, teso, onirico... Riesce a tenerti incollato alla vicenda. I personaggi appaiono in una dimensione quasi surreale e profonda, colma di sentimenti e dunque di carica eotiva. La trama è appassionante e si legge tutto d'un fiato!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Il più bel libro di Murakami, 14-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Premesso che non ho esperienza di letteratura giapponese e che sono una grande fan di Murakami del quale ho letto tutti i romanzi... Secondo me questo è il migliore, un noir che sfuma nell'onirico, una storia d'amore, di ricerca di sè stessi, di mistero e solitudine. Quest'ultima soprattutto nelle prime pagine salta agli occhi come un grido di agonia, che ti spingerebbe quasi ad abbandonare la lettura... Eppure! Bisogna andare avanti, "continuare a ballare" come suggerisce la voce saggia al protagonista: "dance dance dance" questa è l'unica soluzione. Romanzo fantastico.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Appassionante, 11-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Tra i migliori dello scrittore giapponese. E' un romanzo formidabile, dotato di una scrittura brillante e impeccabile, oltre che di una trama ben strutturata, ingegnosa e diabolicamente avvincente. I personaggi sono formidabili e descritti con una ura così minuziosa che sembrano reali e forti dal punto di vista caratteriale. Sicuramente impegnativo ma valido.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Continuare a danzare, 24-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
La scrittura di Murakami è caratterizzata dal continuo spostarsi del protagonista da una dimensione reale ad una onirica. Il titolo sembra essere azzeccato: ''Danzare, continuare a danzare. ''Il protagonista del romanzo deve vivere la vita e non fermarsi al passato. Tutto ciò che lo può fermare deve essere superato verso un futuro. Lo stile solito dello scrittore ci permette di ''immergerci' 'immediatamente nella narrazione e affiancare le azioni del protagonista.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Dance dance dance, 19-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
500 pagine scritte con lo stile asciutto, magistrale e musicale di Murakami. Ma non tutto funziona, il contenuto surreale e onirico, di immobilità, di sospensione dello spazio tempo, crea disarmonia nella lettura, arriva ad annoiare e ad essere straniante per il lettore. Contiene molte riflessioni sul nostro tempo, anche interessanti, ma alla fine, il risultato è di "incomprensione", non si capisce il reale obiettivo dello scrittore. Contrastante.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Piacevole, 19-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro che mette voglia di ballare, incentrato sul piacere di una scrittura solida, ferma e molto coinvolgente. Avendo letto altre opere dello scrittore giappinese posso dire che questo sicuramente non è il suo testo migliore, tuttavia è molto immediato e godibile. Un consiglio per i lettori di Murakami!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Piacevole, 14-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro dal contenuto piacevole, ironico e geniale. Dance dance dance è un titolo interessante. Lo stile è piacevole e molto valido, quasi sopraffine e lodevolmente parlando molto semplice ed efficace. Murakami infatti è un maestro della scrittura onirica, capace di trasportarvi in un altra dimensione, fuori dal normale, perdutamente e intensamente!
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Dance dance dance (36)