€ 12.50
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
La critica letteraria del Novecento

La critica letteraria del Novecento

di Alberto Casadei

5.0

Prodotto momentaneamente non disponibile
Alberto Casadei ha l'obiettivo di tracciare in poche pagine, ordinate secondo una griglia interpretativa essenziale, le grandi direzioni, le coordinate generali della critica letteraria novecentesca, fornendo una guida che consente di valutare il movimento complessivo della scienza letteraria contemporanea e di contestualizzarne i singoli contributi. Casadei distingue gli approcci alla letteratura elaborati nel corso del Novecento in tre grandi categorie: gli approcci centrati sull'autore, quelli centrati sul testo e quelli che mettono in campo il lettore. Dopo averle così raggruppate egli passa in rassegna le correnti maggiori e gli studi più importanti sulle singole opere. L'ultimo capitolo fa il punto della situazione attuale.

Note su Alberto Casadei

Alberto Casadei è nato a Forlì nel 1963. Dopo il diploma di maturità, ha proseguito gli studi all’Università di Pisa, dove nel 1986 ha conseguito la laurea in Letteratura italiana. Ha inoltre svolto un dottorato di ricerca presso la Scuola Normale Superiore di Pisa. Dopo gli studi, ha iniziato a svolgere la professione di docente presso l’università di Pisa. E’ autore di numerose opere sulla letteratura italiana del Cinquecento e del Novecento. Tra queste ricordiamo: “La strategia delle varianti” (1988), “Prospettive monta liane” (1992), “Il percorso del «Furioso»” (1993), “La fine degli incanti” ( 1997), “La guerra” (1999). Nella sua ricerca si è anche occupato della letteratura contemporanea, approfondendo te tematiche relative alla storia del romanzo contemporaneo. A tal proposito nel 2000 ha pubblicato uno studio comparatistico dal titolo “Romanzi di Finisterre. Narrazione della guerra e problemi del realismo” e, nel 2007, il saggio “Stile e tradizione nel romanzo italiano contemporaneo”. A partire dal 2009 ha iniziato ad occuparsi dei rapporti che intercorrono tra la letteratura e le scienze della mente. Questi aspetti sono trattati nei saggi recenti: “Poesia e ispirazione” (2009) e “Poetiche della creatività. Letteratura e scienze della mente” (2011). Coordina, con cadenza biennale, il premio letterario nazionale "Stephen Dedalus”, di cui nel 2005 è stato promotore. Tiene periodicamente lezioni e conferenze in Italia e all'estero.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  5.0 (5 di 5 su 1 recensione)

5.0Utilissimo, 04-03-2011, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Per comprendere le correnti artistico-letterarie, i gruppi emergenti, le correnti ecc.
Avere un quadro completo, essenziale a mappe che ci guidano entro un periodo temporale, ci rende lo studio senz'altro più agevole, ci aiuta a capire chi e perché ha tramandato il pensiero fino a noi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO