Cristallo di rocca

Cristallo di rocca

3.5

di Adalbert Stifter


  • Prezzo: € 8.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Due bambini, dopo aver fatto visita alla nonna, imboccano la strada di casa. È la vigilia di Natale, e loro si smarriscono tra i ghiacci delle montagne, mentre scende il buio. Trovano rifugio in una grotta e lì attendono l'arrivo dell'alba, che porterà con sé la salvezza... Un classico dell'Ottocento, una storia perfetta per la notte di Natale. Età di lettura: da 10 anni.

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Adalbert Stifter:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  3.5 (3.3 di 5 su 3 recensioni)

3.0Per chi vuole apprezzare la natura, 30-01-2015
di - leggi tutte le sue recensioni
Immaginate di osservare un quadro in cui sono dipinti una montagna e un paesaggio interamente coperti da una coltre di neve. Ai piedi della montagna, in primo piano, ci sono due valli in cui sorgono due piccoli borghi posti uno di fronte all'altro. È notte, ma la neve e le stelle rischiarano la scena. In lontananza, sotto forma di due leggerissimi tratti di pennello, ci sono i protagonisti della storia, che stanno lì, dispersi nella neve a vivere un'avventura che, se raccontata diversamente, avrebbe potuto rivelare tutta la sua tragicità. Invece Stifter la racconta come se si trattasse di un normale passaggio di vita: i due bimbi non hanno mai paura, non piangono mai e vivono il loro dramma con grande naturalezza. Consigliato soprattutto a chi vive in città e, della natura, non ha ormai più che un pallido ricordo
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Carino, 19-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Si legge in un'ora questo libretto delicato e molto natalizio. La storia di un fratellino e una sorellina che si perdono sul sentiero in una notte gelida e ghiacciata mentre tutto il paese li cerca con preoccupazione e ansia. Da leggere in una notte di neve, sotto le calde coperte, potrebbe quasi (dico quasi) commuovere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Il Cristallo di Rocca, 04-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Questa storia delicata rivisita con sensibilità e senso della misura le componenti caratteristiche del fantasy, disseminando nell’atmosfera magica e rarefatta della fiaba concetti applicabili alla realtà concreta di ogni tempo e di ogni luogo.
Vengono così affermati il diritto alla libera scelta contro ogni pretesa di coercizione, l’apertura dell’intelletto alla conoscenza e alla comprensione contro ogni ottuso pregiudizio non suffragato da prove tangibili, la solidarietà e lo spirito di sacrificio contro il gretto egoismo prevaricatore e, soprattutto, l’irrinunciabilità e la forza dell’amore, che sopravvive alle prove più impervie e non arretra neppure di fronte all’odio e alla violenza.
Davvero convincente il modo in cui vengono concatenati gli avvenimenti nei due mondi paralleli abitati dalla protagonista, deliziosa nella sua ingenuità accattivante; bella anche l’apertura del finale, in tono tra il giocoso e il possibile, a una visione tutta al femminile anche del presente che non manca di esercitare una certa suggestione.
In fondo si sa da tempo che le donne hanno una marcia in più, no?
Ritieni utile questa recensione? SI NO