Cerca
 
Start
 

La crisi del mondo moderno

La crisi del mondo moderno

5.0

di René Guénon


  • Prezzo: € 13.50
  • Nostro prezzo: € 11.47
  • Risparmi: € 2.03 (15%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

RACCOGLI BEENZ E RICEVI FANTASTICI PREMI!
Acquistando questo prodotto raccogli 22 beenz o più.   Scopri come
Aggiungi al carrello

Descrizione

In questo libro la "crisi del mondo moderno" viene anzitutto inquadrata in una vasta prospettiva storica, in relazione a quella "etÓ oscura", fase terminale di un ciclo e conclusione di una lunga concatenazione di cause e di effetti, preconizzata fin da tempi lontani. I principali aspetti per i quali lo sviluppo del mondo moderno ha portato ad una crisi inevitabile e profonda vengono magistralmente analizzati ad uno ad uno, non solo nel campo sociale ma anche in quello della concezione generale della vita e della conoscenza. A tali aspetti viene dato rilievo anche mediante un confronto fra l'Occidente moderno e ci˛ che fu il mondo tradizionale orientale, ma altresý europeo, e portano a considerazioni su problemi generali, come per esempio, quello dei rapporti fra contemplazione e azione.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano La crisi del mondo moderno acquistano anche Italia populista. Dal qualunquismo a Beppe Grillo di Marco Tarchi € 13.60
La crisi del mondo moderno
aggiungi
Italia populista. Dal qualunquismo a Beppe Grillo
aggiungi
€ 25.07


Dettagli del libro


Recensioni degli utenti


Scrivi una nuova recensione su La crisi del mondo moderno e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  5.0 (5 di 5 su 1 recensione)


5.0Caposaldo del Tradizionalismo, 18-05-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di P. Franceschini - leggi tutte le sue recensioni

Saggio indispensabile per chiunque avverta disagio nei confronti della modernitÓ e della ideologia dominante.
Guenon, con una assoluta luciditÓ, demolisce tutti i miti attuali: scientismo, progressismo, democrazia, culto dell'economia e del profitto.


Ritieni utile questa recensione? SI  NO