€ 10.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Creatura di sabbia

Creatura di sabbia

di Tahar Ben Jelloun

4.5

Prodotto momentaneamente non disponibile
In un paese senza età, che è anche il Marocco di oggi, nasce dopo sette sorelle Mohamed Ahmed. Nasce femmina, ma per volere del padre, che non vuole disperdere il patrimonio accumulato, crescerà maschio a dispetto del suo corpo, e dovrà reggere la casa e la servitú, essendo riconosciuta da tutti come nuovo capofamiglia. Il romanzo è la storia di un'identità inventata, di una metamorfosi coatta, dei turbamenti, delle ossessioni, delle violenze e dei paradossi che ne derivano. Ed è anche una finestra aperta sul mondo arabo, sulle sue tradizioni e sui suoi tabú, che ancora oggi stentiamo a capire.

Note su Tahar ben Jelloun

Tahar ben Jelloun è nato il 1° dicembre del 1944 a Fes, in Marocco, all’epoca sotto il governo francese. Dopo aver trascorso la sua adolescenza a Tangeri, si è formato scolasticamente a Rabat. Qui iniziò a manifestare la sua passione per la scrittura, che si concretizzò nel 1971, con la pubblicazione del suo primo libro, una raccolta di poesie intitolato “Hommes sous linceul de silence”. Per un periodo si è dedicato all’insegnamento della filosofia ma poi, in seguito all’arabizzazione dell’insegnamento, dovette rinunciare, non essendo abilitato all’attività pedagogica in lingua araba. Nel 1971 si trasferisce quindi a Parigi, dove studia psichiatria e, dopo tre anni, ottiene un dottorato il psichiatria sociale, consegnando una tesi sulla confusione mentale degli immigrati ospedalizzati, successivamente pubblicata con il titolo “L’estrema solitudine. L’esperienza in qualità di psicoterapeuta, emerge anche in altre successive opere dell’autore, tra cui “La reclusione solitaria”, del 1976. Il suo primo romanzo, invece, è intitolato “Hoerrauda”, ed è stato pubblicato nel 1973. Le sue opere sono scritte in lingua francese e spesso trattano i problemi dell’immigrazione e dell’integrazione e del razzismo. E’ ad oggi uno degli autori stranieri più conosciuti in Francia. Vive tutt’ora a Parigi, collabora con il quotidiane Le Monde ed è padre di quattro figli.
 

Prodotti correlati:

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  4.5 (4.5 di 5 su 2 recensioni)

4.0Un vero capolavoro, 01-05-2012, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Un romanzo che sembra magico, che segue una via in bilico fra il cabalistico e il metafisico. Saranno le sette porte citate, di cui hanno bisogno gli interpreti del romanzo per capire la vicenda raccontata, o anche le sette sorelle del protagonista (o della protagonista? ) , saranno le atmosfere maghrebine, i riti tramandati da generazioni, le case basse marocchine che il libro dipinge mentre avanza la lettura, ma tutto concorre ad una particolarità e ad una magia davvero singolari ed affascinanti. Una lettura a tratti non semplice, ma decisamente consigliata.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Creatura di sabbia, 03-09-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Lettura complessa e originale. Questo è un romazo, uno dei pochi per quanto mi rigaurda, che una volta finito ti pone degli interrogativi di carattere etico, religioso, sessuale e sociale. Ripeto, non posso dire che sia una lettura facile, ma è un romanzo davvero notevole. Peccato che gli altri lavori dello stesso autore - che ho conosciuto di persona - non mi abbiano mai convinto quanto questo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO