La costola di Adamo

La costola di Adamo

3.5

di Antonio Manzini


  • Prezzo: € 14.00
  • Nostro prezzo: € 11.90
  • Risparmi: € 2.10 (15%)
Disponibilità immediata
Ordina entro 9 ore e 32 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo martedì 06 dicembre   Scopri come

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Sellerio


Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

In sintesi

Aosta, via Brocherel 22. Irina apre come di consueto la porta dell’interno 11 per entrare a casa Baudo dove lavora come colf. All’interno c’è qualcosa che non va, in cucina sembra sia passato un tornado, la camera da letto irriconoscibile. La donna urla al ladro e fugge in strada. Poi la macabra scoperta: in una stanza Ester Baudo è sospesa al lampadario con un filo di nylon attorno al collo. A prima vista pare trattarsi di un suicidio, poi però qualcosa non quadra; in più sono scomparsi gli ori. Una rapina finita male? Oppure?
Secondo caso per il controverso vicequestore Rocco Schiavone nella gelida Aosta. Un personaggio fuori dagli schemi: scontroso, irritabile, trasgressivo al limite del lecito, ma con un senso della giustizia tutto suo, Schiavone ignora le procedure pur di raggiungere il suo scopo. E nell’indagine segue un suo filo logico e va controcorrente, mette il naso nella vita di Ester Baudo, le amicizie, il matrimonio monotono con Patrizio, rappresentante di articoli sportivi, e arrivato a un passo dalla verità ne rimane lui stesso spiazzato.
Tutt’intorno la neve che ancora a marzo non si è stancata di cadere, la vita in un commissariato che per lui è una punizione, gli agenti goffi, l’ispettrice Rispoli che un po’ gli piace, Nora, la donna con la quale ha un rapporto esile e di reciproco soccorso. E soprattutto in questo romanzo veniamo a sapere qualcosa di più sul vicequestore, cosa è successo nella sua vita, perché è stato sbattuto nel silenzio di Aosta. Il pensiero di Roma è sempre lì, piantato nel cuore, così come Marina, la moglie che non c’è più e che però la sera torna a chiacchierare con lui bevendo un bicchiere di vino e cercando nel vocabolario parole preziose.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano La costola di Adamo acquistano anche Pista nera di Antonio Manzini € 11.05
La costola di Adamo
aggiungi
Pista nera
aggiungi
€ 22.95

Prodotti correlati:

I libri più venduti di Antonio Manzini:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  3.5 (3.7 di 5 su 3 recensioni)

3.0Piacevole, 01-10-2016
di - leggi tutte le sue recensioni
Primo volume dedicato a Schiavone che ho letto e devo dire che sinceramente l'ho trovato, come da titolo, piacevole. Non ha assolutamente niente a che fare con l'amato Montalbano di Camilleri, ma per trascorrere qualche oretta in leggerezza va bene. Detto per inciso: non è un libro leggero, ma un giallo. Però si legge senza troppo impegno e qualche volta ad un libro si richiede proprio questo. La trama è interessante anche se a me Schiavone rimane leggermente fastidioso.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Un Vicequestore unico!, 09-10-2015, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Ritorna l’unicità di Rocco Schiavone, del suo personaggio diverso da tutti gli altri investigatori, per la scorrettezza, gli atteggiamenti, il passato e le amicizie, che ne dovrebbero fare un eroe del tutto negativo. Ma in realtà non si può non parteggiare per lui, non fosse altro perché dall’altra parte stanno personaggi magari del suo stesso stampo, ma senza i forti principi morali che invece animano Rocco, poliziotto apparentemente impermeabile ad affetti e passioni, ma poi disposto a mettersi in gioco come paladino di chi non trova protezione nella giustizia ufficiale, magari chiamando accanto a sé i suoi unici amici, truci figure della suburra romana. Si conferma un personaggio al limite del credibile, Rocco Schiavone, ma descritto con una pienezza di particolari che lo fanno apparire vero. Riuscitissima anche l’ambientazione. La vicenda gialla è quasi secondaria rispetto al protagonismo del Vicequestore e pare forse eccessivamente complicata.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Vivace e vivo, 04-07-2014, ritenuta utile da 17 utenti su 19
di - leggi tutte le sue recensioni
A mio avviso è il più bello fra i libri con protagonista il vicequestore Schiavone. Un personaggio molto simile ai reali vicequestori che possiamo incontrare in tutte le città, con la differenza che Schiavone ha un'intelligenza superiore. Libro vivace, scritto bene, si fa leggere d'un fiato. Il personaggio principale è ben vivo, con tutte le sue debolezze, le sue manie da ragazzone cresciuto in fretta senza maturare. Il finale è bello, all'altezza del libro e per certi versi sconcertante, il che non guasta. Val la pena di leggerlo, specialmente in un'estate calda e sotto un ombrellone.
Ritieni utile questa recensione? SI NO