Le costituzioni di democrazia. Testi 1689-1850

Le costituzioni di democrazia. Testi 1689-1850

4.0

di Ettore Rotelli


  • Prezzo: € 40.00
  • Nostro prezzo: € 37.60
  • Risparmi: € 2.40 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€    Scopri come

Descrizione

II volume raccoglie i testi delle principali costituzioni democratiche moderne, dal Bill of rights (1689) alla Costituzione per lo Stato prussiano (1850), per la prima volta pubblicati in forma integrale e in lingua italiana. Preceduti da una articolata introduzione, essi forniscono al lettore lo strumento per tracciare la storia delle democrazie moderne d'Europa e d'America.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Dettagli del libro

  • Titolo: Le costituzioni di democrazia. Testi 1689-1850
  • Editore: Il Mulino
  • Collana: Percorsi
  • Data di Pubblicazione: ottobre 2008
  • ISBN: 8815124802
  • ISBN-13: 9788815124807
  • Pagine: 460
  • Reparto: Diritto > Storia del diritto
  • Formato: brossura

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0Analisi storica del costituzionalismo, 13-08-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Il libro è suddiviso in due parti: nella prima viene presentato il contesto storico-giuridico in cui si sono formate le costituzioni moderne, nonchè altri importanti documenti quali le Dichiarazioni dei diritti e di indipendenza, nel periodo dal 1689 al 1850, ovvero dal Bill of Rights inglese che chiuse la "Gloriosa Rivoluzione", alla Costituzione prussiana di metà Ottocento. In mezzo, vengono presi in considerazione tutti i principali testi, tra cui lo Statuto albertino, le costituzioni francesi del periodo post-rivoluzionario, la Costituzione americana e la Dichiarazione di indipendenza. Nella seconda parte sono riportati i testi integrali, in italiano, di tali documenti (in tutto oltre una ventina), corredati da brevi introduzioni. Il libro non è esaustivo, anche perchè riportare tutte le costituzioni del periodo sarebbe stata un'impresa titanica ed enciclopedica, ma è un utilissimo strumento, capace peraltro di stimolare la curiosità degli appassionati di storia e di diritto costituzionale.
Ritieni utile questa recensione? SI NO