€ 15.30€ 18.00
    Risparmi: € 2.70 (15%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Le cose. Una storia degli anni Sessanta

Le cose. Una storia degli anni Sessanta

di Georges Perec

4.0

Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Letture Einaudi
  • Traduttore: Prato Caruso L.
  • Data di Pubblicazione: marzo 2011
  • EAN: 9788806206987
  • ISBN: 8806206982
  • Pagine: XLI-122
  • Formato: brossura

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Einaudi
Una giovane coppia parigina, Jérôme e Sylvie, fresca di studi universitari, vive in un mondo dove impera l'abbondanza consumistica. Di quanto i negozi di scarpe e di dischi, i salumieri e gli antiquari offrono di meglio, sanno apprezzare la finezza, il sapore, l'eccellenza. Hanno i gusti della borghesia raffinata, ma per mancanza di denaro sono sempre respinti verso il loro status sociale: "sempre un pochino troppo in giù". La loro non è solo una ricerca di elevazione sociale, essi chiedono alle cose di operare in loro, per forza e magia, una metamorfosi: cercano di avere per essere. Sono due personaggi singolari ma allo stesso tempo comuni. Sono vittime di un consumismo che sembra innescare solo frustrazioni, frenesie e tensioni; ma Perec li racconta senza sarcasmo, con umorismo e distaccata ironia, perché rimane consapevole della forza estetica, emozionale, perfino erotica, che l'universo degli oggetti sa produrre su ognuno di noi. Prefazione di Andrea Canobbio.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Le cose. Una storia degli anni Sessanta acquistano anche Sette brevi lezioni di fisica di Carlo Rovelli € 8.50
Le cose. Una storia degli anni Sessanta
aggiungi
Sette brevi lezioni di fisica
aggiungi
€ 23.80


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 2 recensioni)

4.0Il fascino delle cose, 02-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un romanzo breve interessante, anche se a tratti un po' noioso, che racconta alcuni anni della vita di due giovani nella Parigi degli anni Sessanta. Due giovani senza arte né parte, che si arrangiano con lavori saltuari, poco inclini ad impegnarsi seriamente e a rispettare orari, gerarchie, regole troppo stringenti. E tuttavia smaniosi di guadagnare molti soldi e sopratutto di spenderli in oggetti, cibo, viaggi, in tutto ciò che fa "status simbol". Una storia che potrebbe benissimo essere ambientata ai giorni nostri, anzi ai giorni nostri è forse una storia nella quale può rispecchiarsi la maggior parte dei più o meno giovani. Solo che oggi il fascino delle cose non è così sottile come nel romanzo, è molto più preponderante, tanto è vero che non lo si può nemmeno più chiamare fascino.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Le cose. Una storia degli anni Sessanta, 18-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Intriso di noia e disperazione, è un romanzo che ancora oggi non può non ricordarci. Perec ha la consueta grande capacit di elencare minuziosamente oggetti - prodotti, e in questo caso anche di stimolare l'identificazione nei due personaggi, pur appena abbozzati. Una storia degli anni sessanta, ma cambiando appunto i prodotti potrebbe benissimo essere dei nostri tempi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO