Cose di Cosa Nostra

Cose di Cosa Nostra

4.5

di Giovanni Falcone, Marcelle Padovani


  • Prezzo: € 7.90
Fuori catalogo - Non ordinabile

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

La penna è quella della giornalista francese Marcelle Padovani, ma la voce narrante è quella di Giovanni Falcone. Le venti interviste diventano materiale per dettagliate narrazioni in prima persona che si articolano in sei capitoli, disposti come altrettanti cerchi concentrici attorno al cuore del problema-mafia: lo Stato. Un'analisi che parte dalla violenza, dai messaggi e messaggeri, per arrivare agli innumerevoli intrecci tra vita siciliana e mafia, all'organizzazione in quanto tale, al profitto - sua vera ragion d'essere - e, infine, alla sua essenza: il potere. Una testimonianza resa da Falcone dopo aver lasciato Palermo nel 1991.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  4.5 (4.6 di 5 su 14 recensioni)

4.0Viaggio nel mondo complesso della mafia, 18-05-2012, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro la cui lettura è vivamente consigliata, soprattutto in questo periodo a 20 anni dai tragici attentati che causarono la morte dei due più famosi giudici dell'antimafia: Falcone e Borsellino. Il testo riporta le interviste fatte soprattutto al giudice Falcone e permette di entrare, seppure in punta di piedi, in quel mondo complicato che da sempre vede contrapposte e, a volte, intrecciate le strade della mafia e quelle della giustizia.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Falcone racconta la mafia, 12-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro-intervista immediato e di sicuro effetto sul pubblico. Marcelle Padovani e Giovanni Falcone ci accompagnano con loro nel viaggio della più grande organizzazione criminale del mondo: Cosa Nostra. Il libro è breve e suddiviso in 5 interessanti capitoli. Di facile lettura e ottima prima guida criminologica per conoscere meglio l'argomento.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Cose di cosa nostra, 22-03-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Da leggere per non dimenticare. Sia perchè la voce narrante è niente meno che uno dei protagonisti della lotta anti-mafia sia perchè, finalmente, abbiamo un punto di vista "reale" e non romanzato di quella che è la mafia, quanto mai ancora radicata nella cultura italiana. Per non dimenticare dicevo, perchè anche se non ci si pensa, la mafia esiste ancora, è mutata come muta qualsiasi cosa ma c'è ancora, più infida che mai.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Descrittivo, 05-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Quando si parla di mafia n'drangeta e camorra cioè di criminalità organizzata molta gente se ne riempie la bocca in maniera fastidiosa e inopportuna, a volte mitizzandola a volte romanzandola. In questo libro Falcone ci indica le differenze tra le varie criminilità organizzate, mettendo a nudo ovviamente la mafia visto che lui di questo si occupava!. Il libro è a mio parere ottimo e "DESCRITTIVO" nel senso più alto del termine.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Cose di Cosa Nostra, 27-07-2011, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Bisogna conoscere, bisogna sapere cosa pensava un personaggio e un uomo del genere. Falcone è stato un uomo che, soprattutto, ha cercato di capire, oltre ogni pregiudizio. Così dovremmo fare noi tutti di fronte a quei fenomeni degenerativi della civiltà che sporcano i nostri tempi. Falcone ci insegna un metodo.
Una lezione di vita vera e bella.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Va letto per la storia e non per l'autore, 14-04-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Molte persone che hanno letto questo libro lo hanno apprezzato per il solo fatto che a scriverlo sia stato Giovanni Falcone. Errore più grande non poteva essere fatto. Non è l'autore il centro del discorso ma le vicende che egli narra: la semplicità delle parole ed i fatti provenienti dalla quotidianeità del giudice più famoso d'Italia fanno di questo testo una perla rara. Falcone ci racconta la mafia facendo parlare i pentiti, raccontandoci le sue azioni, le persone che l'hanno combatutta e la sua esperienza personale. L'eroe che tutti conosciamo diventa "uomo normale" in questo splendido capolavoro e ci racconta tutto come se fossimo lì, accanto a lui, a svolgere le indagini ed a collaborare: il testo è in grado di farci sentire presenti e partecipi e farci uscire dall'impotenza nella quale eravamo, siamo e saremo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Lettura indispensabile, 03-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Raccolta di brevi narrazioni dallo stile asciutto ed essenziale, lineare e scorrevole. Vero e proprio documento, che aiuta nella comprensione di molti eventi e fenomeni su cui magari non si è mai riflettuto. Ritengo che sia una lettura indispensabile per tutti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Il miglior libro sulla mafia, 14-03-2011, ritenuta utile da 1 utente su 4
di - leggi tutte le sue recensioni
A distanza di quasi 20 anni dalla morte di Giovanni Falcone, secondo me, questo è il miglior libro scritto sulla mafia.
E' il migliore perché Falcone nell'intervista parla dei caratteri profondi di quell'associazione criminale, di quei caratteri che ha sempre mantenuto e che sempre manterrà nonostante cambi pelle a seconda delle circostanze. Ed è per questo che rende tale volume il più completo e il più attuale.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Supereroi..., 21-02-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Per capire, per non dimenticare l'amore per la patria, l'amore per la libertà, il sacrificio (pagato con la morte) di un uomo che ha messo la sua vita (e quella di chi lo circondova) per renderci liberi dalla schiavitu' di cosa nostra. I suoi metodi, le sue pefezioni per il lavoro, la sua voglia di dimostrare che la Mafia esiste è che è fatta di uomini (o forse animali...) ma che essendo tali si possono vincere e sconfiggere... Per capire l'Uomo Falcone e non solo il Giudice Falcone... Per tutti...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Cose di Cosa Nostra, 07-11-2010, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
si rischia di diventare retorici e qualunquisti. Il 1992 era l'anno del mio diploma, ero poco più (o poco meno) di un ebete, e fui scosso violentemente, ma non abbastanza, da quel che accadde. oggi, quando mi accade di passare davanti agli orrendi obelischi in memoria di Falcone e della scorta, a Capaci, lungo l'autostrada, provo rabbia e vergogna. questo breve volume è qualcosa di più di un monumento alla memoria, serba una traccia viva e umana di quest uomo così poco conosciuto nelle sue caratteristiche personali, intellettuali, morali e, appunto, umane.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Cose di Cosa Nostra, 11-10-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Era il 1991, il libro era appena uscito e ricordo di averlo letteralmente "bevuto" durante un viaggio in treno verso Roma. Più o meno un anno dopo, Giovanni Falcone moriva nell'ormai tristemente nota strage di Capaci assieme alla moglie e alla scorta. Il libro è stato scritto con una bravissima giornalista Marcelle Padovani che ha raccolto le confessioni del magistrato e le ha messe su foglio. E' un libro doloroso perchè traspare l'impotenza di un uomo spesso lasciato solo dalle istituzioni ma anche un libro pieno di coraggio, di senso della giustizia, della legalità di valori forti a volte dimenticati. Parla della mafia ovviamente, della sua organizzazione, dei pentiti delle lotte di potere tra i capi mafiosi. E' un libro che tutti dovrebbero leggere e soprattutto leggere ai propri figli perchè un uomo così è un pezzo importante della nostra storia e non si può e non si deve dimenticare.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Falcone racconta Cosa Nostra, 05-10-2010, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro è nato dall'intervista di Marcelle Padovani al Giudice Falcone che spiega la Mafia, in 5 capitoli. Un professionista dell'antimafia racconta la Mafia sciciliana tramite la tecnica giornalistica e la suddivisione per temi. Una sorta di girone infernale, dove i centri concentrici si fanno sempre più stretti che portano al centro del problema.
Un libro essenziale, per chi vuole conoscere al meglio un drammatico fenomeno del nostro Paese. Una testimonianza di una vittima della Mafia, a pochi mesi dalla sua morte. Anche per non esperti del genere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Cose di Cosa Nostra (14)