Le correzioni

Le correzioni

4.5

di Jonathan Franzen


  • Prezzo: € 14.50
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Enid e Alfred Lambert, in una città del Midwest americano, trascinano le giornate accumulando oggetti, ricordi, delusioni e frustrazioni del loro matrimonio: l'uno in preda ai sintomi di un Parkinson che preferisce ignorare, l'altra con il desiderio, ormai diventato scopo di vita, di radunare per un «ultimo» Natale i tre figli allevati secondo le regole e i valori dell'America del dopoguerra, attenti a «correggere» ogni deviazione dal «giusto». Ma i figli se ne sono andati sulla costa: Gary, dirigente di banca, vittima di una depressione strisciante e di una moglie infantile; Chip che ha perso il posto all'università per «comportamento sessuale scorretto»; infine Denise, chef di successo che conduce una vita privata discutibile secondo i Lambert.

Prodotti correlati:

I libri più venduti di Jonathan Franzen:


Dettagli del libro


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Le correzioni e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.4 di 5 su 30 recensioni)

4.0L'effetto delle correzioni familiari, 10-02-2015
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro che fa male, che graffia e non consola. Ci senti dentro l'eco del tuo dolore personale, perché anche chi ha vissuto la migliore delle situazioni familiari può riconoscere quelle involontarie, piccole violenze, quelle "correzioni" da parte di chi ci voleva bene che tutti abbiamo subito in nome di ciò che "è giusto". Terribilmente ben scritto e ben tradotto, come mi è capitato in altre occasioni l'ho letto nel momento meno opportuno: durante un mese di assistenza in ospedale a mia madre, malata di Parkinson proprio come il padre protagonista. Sarà questa fortuita circostanza che non mi ha reso particolarmente caro questo libro? Devo ancora riuscire a spiegarmelo, ma noto che ultimamente non riesco ad entrare in sintonia con le vivisezioni narrative della società americana. Anche qui c'è un eccesso di complicazioni, di complessità malata, di rapporti alterati che (forse) nella nostra cultura ancora tardano a trovarsi. Forse...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0La misura di Franzen, 13-06-2014, ritenuta utile da 47 utenti su 61
di - leggi tutte le sue recensioni
Che meraviglia questi libri di Franzen! Ampia estensione, analisi serrata, messaggio di non lasciarsi sopraffare dalla vita, ma lottare, riflettere, amare.
Anche "Le correzioni" è concepito così. Un padre con il parkinson, una figlia pratica e due maschi opposti. Sarà il più insicuro a fare il salto più importante, mentre il fratello più realizzato soccomberà a convenzioni che lo classificheranno come una sorta di senza cuore. E, nello sviluppo minuzioso di questa storia romanzesca solo per caso, ci sentiamo vicini a tutto il gruppo di personaggi, tanto sono veri e sentiti.
Consigliabile? Per me: bellissimo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Le correzioni, 11-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un romanzo moderno, nel quale si rispecchiano molte famiglie contemporanee. Un romanzo che ci fa riflettere sulle "correzioni" che facciamo nella vita, correzioni che possono essere dettate dalla famiglia, dalla società o dalla realtà in cui viviamo. Non è facile trovare romanzi simili ai giorni nostri, ma questo dimostra che non tutti i grandi classici sono ormai stati scritti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Le correzioni, 26-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Franzen riprende la tradizione del romanzo americano familiare e lo ripropone in veste monderna, anni novantaduemila. Una critica all'ipocrita perbenismo della provincia americana, brutale e dolorosa seppure con un linguaggio sempre ironico e tagliente. Una ricerca con il microscopio delle convenzioni sociali, dell'immagine del successo, di una felicità aleatoria. I personaggi sono piatti, poco dinamici, assomigliano tanto alle persone normali.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Da leggere senza se e senza ma, 10-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Maestro nelle saghe familiari, Jonathan Franzen ci delizia nuovamente con seicento pagine di pura e semplice caratterizzazione dei personaggi. L'intero romanzo ruota intorno alla famiglia Lambert e alle loro relazioni interpersonali, facendoci conoscere le fragilità e le incrinature di una famiglia borghese tipo. In particolar modo è interessante notare come le personalità dei genitori siano in netto contrasto: da un lato, troviamo il freddo e distaccato pater familias; dall'altro l'eccessivamente preoccupata madre.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Il capolavoro di Franzen, 10-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Il grande romanzo americano, basato su una struttura narrativa solida e complessa. Franzen sceglie di delineare al meglio le personalità dei componenti di una famiglia americana del secondo dopoguerra, cogliendo gli aspetti devianti dei "ragazzi" del nucleo familiare e le tendenze correttive - spesso portate all'eccesso - dei due genitori. Un romanzo da leggere e amare
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Le correzioni, 06-03-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Franzen nelle Correzioni, in seicento pagine, riesce a farci conoscere in profondità i personaggi, e finiamo per comprendere molto bene i percorsi individuali sia nell'amore sia nel lavoro. Illumina ogni angolo della loro intimità: apre le porte e gli armadi, mischia il passato e il presente. Non risparmia nulla. Una lettura consigliata.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Le correzioni, 06-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
La volontà di due genitori di vigilare e correggere la vita dei figli secondo la loro personale visione della vita può portare a scontrarsi con enormi delusioni. Enid e Alfred hanno la certezza di aver semitato amore nella vita dei loro tre figli, e non possono che cercare di correggere quelle scelte che loro reputano sbagliate. In effetti quello che si può realmente fare è solo accettare le scelte, per quanto sbagliate, e correggere le proprie aspettative.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0La crisi dell'istituzione familiare, 25-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Attraverso le vicende vissute dai componenti di una famiglia media americana, Jonathan Franzen mette a fuoco i tratti essenziali della crisi dell'istituzione familiare nella società odierna: il divario ideologico tra le generazioni; la pretesa dei genitori di orientare la vita dei figli "correggendo" ogni possibile deviazione da quello che essi ritengono "il Giusto"; l'ansia dei figli di affermare la propria individualità e allo stesso tempo il timore di deludere i genitori e i sensi di colpa per non riuscire a dedicare loro il tempo che richiederebbero; gli errori che si commettono da entrambe le parti per egoismo, ingenuità, orgoglio, ottusità, ostinazione; Comunque, il bello del libro è stato questo, 5 erano le persone narranti e 5 sono state fondamentalmente le prospettive sebbene il padre sia stato dall'inizio alla fine una sorta di dio morente che se ne stava là indisturbato aspettando appunto di morire. Franzen è stato bravo a dare prospettiva al suo lavoro, perché oggettivamente ha dato vita a 5 microcosmi comunicanti che sebbene fossero costretti ad interagire in quanto famiglia, ogni relazione aveva una storia a sé che è stata espressa con precisione e con il giusto uso delle parole.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Le correzioni, 09-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Le correzioni di Jonathan Franzen ci mostra due generazioni di una famiglia americana che lottano per dare un senso alla propria vita. Il paese in cui vivono è cupo, e non pare mostrare grandi speranze per il millennio che sta per aprirsi. Franze osserva con grande dettaglio e descrive minuziosamente piccoli episodi per collegarli ad altri ed ottenere un sistema narrativo che funziona. L'ho letto qualche anno fa e ancora adesso alcune immagini sono vive nella memoria. Leggerò anche Libertà.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Le correzioni, 19-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho scoperto questo libro quasi per caso un paio di anni fa. Uno spaccato dell'america come normalmente riesce a un Roth, ma con l'inquietudine modernista di un De Lillo e i ritmi lenti di un Ford. Il dubbio non é se questo sia un grande romanzo, ma se Franzen non rischi di "soffrirlo" e quindi fermarsi qui.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Le correzioni , 17-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Romanzo molto complesso ho infatti impiegato più di due mesi per leggerlo tutto, ma piuttosto per la narrazione che a tratti si fa più corposa, più lenta, più densa di significati e decisamente meno scorrevole. Anzi, qualche volta ho pensato che andasse, sinceramente, un po' per le lunghe. Nel complesso, comunque, è un romanzo notevole, costruito davvero attorno a pochi pochissimi eventi ma giostrato magistralmente per mettere in luce personaggi e realtà. Consigliatissimo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Le correzioni (30)