€ 11.05€ 13.00
    Risparmi: € 1.95 (15%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Il corpo delle donne

Il corpo delle donne

di Lorella Zanardo

3.0

Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Feltrinelli
  • Collana: Serie bianca
  • Data di Pubblicazione: dicembre 2009
  • EAN: 9788807171864
  • ISBN: 8807171864
  • Pagine: 204
  • Formato: brossura

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Feltrinelli
Da anni le donne italiane tacciono. Per fortuna non l'autrice de "Il corpo delle donne". Lei si è ribellata alla dittatura dei media usando per il suo documentario di denuncia le stesse immagini televisive che quotidianamente offendono la dignità femminile. "Perché le donne italiane continuano a sopportare una televisione che le umilia profondamente?" chiede Lorella Zanardo. "Perché le donne hanno silenziosamente introiettato il presunto modello maschile di bellezza e perché le donne italiane accettano di lavorare più di tutte le donne europee?" Attraverso i commenti che le lettrici del blog ilcorpodelledonne.com le inviano, Lorella Zanardo intuisce che il silenzio delle donne è solo nella sfera pubblica, mentre nell'ambito privato sono in atto cambiamenti profondi che la società e la politica non sono in grado di riconoscere. Dice Lorella Zanardo: "Se con il documentario mi ero proposta di lavorare sulla consapevolezza delle donne, di stimolarla e se possibile di approfondirla, a partire dai danni provocati dalla tv, il libro contempla anche la proposta di un metodo concreto su come educare i più giovani a una visione critica dei media: 'Nuovi Occhi per la tv' diventa così un percorso formativo per cambiare, da subito e concretamente". Più di un manifesto, più della ricostruzione di una stagione di lotta contro l'arroganza televisiva, "Il corpo delle donne" è innanzitutto la storia di una donna che ha finalmente detto basta all'abuso mediatico del corpo femminile.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Il corpo delle donne acquistano anche Comunicare responsabilmente. Etica e deontologie dell'informazione e della comunicazione di Marica Spalletta € 20.68
Il corpo delle donne
aggiungi
Comunicare responsabilmente. Etica e deontologie dell'informazione e della comunicazione
aggiungi
€ 31.73


Voto medio del prodotto:  3.0 (3.2 di 5 su 5 recensioni)

4.0Tristemente vero, 29-07-2015
di - leggi tutte le sue recensioni
Lorella Zanardo denuncia, nel suo libro, quale immagine terribilmente sbagliata la nostra società ha cucito sul corpo delle donne. Le showgirl seminude che vediamo ovunque, in qualsiasi programma e in orari non protetti, sono assurte a modelli per le bambine e i bambini di oggi. La cultura del lifting e del silicone ormai non è più soltanto un’esigenza dell’uomo, che vuole una donna fisicamente perfetta, ma della donna stessa, che soltanto ritoccandosi si sente accettata dalla società e persino da se stessa. È una cultura dell’apparenza, in cui l’individualità della donna viene cancellata da maschere che le rendono tutte uguali come barbie di plastica. Il libro della Zanardo apre gli occhi su una situazione incredibilmente triste, sul degrado dell’immagine delle donne “trattate come oggetti o raffigurate come stupide, valorizzate solo per la dimensione dei loro attributi femminili”.
E noi, davanti alla tv, ci siamo così abituati alla rappresentazione sbagliata della donna, da non farci più caso.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Una mezza delusione, 29-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
ovvio che l'argomento meriti il massimo dei voti, ma non mi è piaciuto come è stato scritto il saggio. Prima di tutto il titolo è in parte mistificatorio: meno della metà del libro si occupa dell'argomento "corpo delle donne", mentre il resto è un lungo panegirico sull'esperienza personale dell'autrice e sulla pubblicità e il suo linguaggio. Ok, è molto serio anche questo aspetto, però la scrittura è piatta, noiosa, accademica.
E poi la Zanardo è un po' troppo autocelebrativa. Solo il secondo capitolo, che riprende il documentario, è stato davvero coinvolgente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Libro che incide, 26-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Conoscevo già il documentario della Zanardo, così come molte delle riflessioni femministe a riguardo dell'argomento, perciò leggere questo libro è stato naturale. L'autrice amplia alcuni punti citati già nel documentario reperibile su internet e che porta lo stesso titolo: si approfondiscono certi temi e punti che in un video possono rimanere invece "appesi", mere frasi di slogan, oppure non completamente colte. Può essere utile per chi inizia a pensarci su, nel tentativo di scoprire cos'è quel senso di disagio che prova di fronte ai media e al loro modo di proporre la figura femminile.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Il corpo delle donne, 28-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Tempo fa vidi l'omonimo documentario che girava online. Il libro (che a quanto ho capito è stato scritto dopo) non ha la stessa incisività. L'autrice, dopo il primo capitolo, si perde in lunghe spiegazioni sul linguaggio televisivo che, seppur interessanti, annoiano il lettore a causa di un tono piatto e un linguaggio non adatto per un vasto pubblico.
Sono rimasta molto delusa da questo libro.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0In cerca di una televisione migliore, 14-05-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
La televisione, così com'è, è offensiva dell'immagine femminile. Però sarebbe anacronistico, nel 2010, spegnere la televisione, poi spegnere internet, poi non leggere i giornali. Le informazioni ci arriverebbero comunque dalla pubblicità stradale, che siamo costretti a vedere se non vogliamo andare a sbattere. Ma, soprattutto, non vogliamo spegnere nulla per fingere di non vedere. Consiglio questo libro ai genitori delle e degli adolescenti, alle ragazze e ai ragazzi delle superiori che, come fa notare l'autrice, dimostrano di essere interessati all'argomento, ma anche a tutti quegli adulti che vogliono un altro tipo di informazione e di intrattenimento. Ci sono le leggi e i regolamenti, ignorati in nome della legge del mercato, ma cambiare questa anomalia tutta italiana si può. Certo, ci vuole impegno.
Ritieni utile questa recensione? SI NO