€ 4.50
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Contro il fanatismo

Contro il fanatismo

di Amos Oz

4.0

Fuori catalogo - Non ordinabile
"Come curare un fanatico? Inseguire un pugno di fanatici su per le montagne dell'Afghanistan è una cosa. Lottare contro il fanatismo è un'altra, completamente diversa. L'attuale crisi mondiale in Medio Oriente o in Israele e Palestina non discende dai valori dell'Islam. Non è da imputarsi, come dicono certi razzisti, alla mentalità araba. Ha invece a che fare con l'antica lotta fra fanatismo e pragmatismo. Fra fanatismo e pluralismo. Fra fanatismo e tolleranza. Il fanatismo nasce molto prima dell'Islam, del cristianesimo, del giudaismo. Viene prima di qualsiasi stato, governo o sistema politico. Prima di qualsiasi ideologia o credo. Disgraziatamente, il fanatismo è una componente sempre presente nella natura umana, è un gene del male." (Amos Oz)

Note su Amos Oz

Amos Oz è lo pseudonimo utilizzato da Amos Klausner, nato a Gerusalemme il 4 maggio del 1939. Figlio di Yehuda Arieh Klausner e Fania Mussman, i genitori erano immigrati sionisti dell'Europa Orientale. Amos Oz frequentò la scuola religiosa Tachkemoni e poi proseguì la sua formazione scolastica presso la scuola ebraica di Rehavia. La madre di Amos si suicidò quando lui aveva dodici anni. A quindici anni, in contrasto con il padre, entrò in un kibbutz, dove venne adottato dalla famiglia Huldai. Qui cambiò il suo cognome in Oz, che in ebraico significa forza. Ha svolto il servizio militare nell’esercito israeliano negli anni Cinquanta e ha partecipato alla guerra dei sei giorni e alla guerra del Kippur. Dopo il servizio militare, ha studiato Filosofia e Letteratura ebraica presso l’Università ebraica di Gerusalemme. Sposato con Nily, la coppia, dopo aver lavorato nel kibbutz, nel 1986 si trasferì ad Arad a causa dell’asma di Daniel, loro figlio. Ha iniziato a lavorare come giornalista durante il soggiorno nel kibbutz, mentre a esordito nella narrativa nel 1965, con la raccolta di racconti “La terra dello sciacallo”. Il suo primo romanzo, “Elsewhere, perhaps”, è stato pubblicato l’anno successivo. Autore di numerosi saggi e romanzi, Amos Oz lavora anche come giornalista e come docente di letteratura presso l’Università Ben Gurion del Negev.

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Amos Oz:


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0Il dialogo, 05-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Attraverso questa piccola raccolta di dialoghi che Oz ha intrattenuto con i suoi lettori e con il pubblico è al dialogo che invita a guardare come cura contro il fanatismo. Anzi parlare, conoscersi, scoprirsi pieni di difetti in primis noi stessi è l'unico antidoto per crescere in mezzo agli altri e non separati. Il romanziere non rinuncia al suo narrare: questo libricino infatti è godibilissimo perchè intessuto di aneddoti e storielle finalizzate a spiegare la lotta personale che Oz porta avanti contro il fanatismo appunto. Costruire muri è il modo più semplice per vivere in pace, ma anche il più pericoloso perché genera divisione. Partiamo quindi da queste pagine per leggere e discutere insieme. Consigliatissimo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO