€ 10.81€ 11.50
    Risparmi: € 0.69 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Il conto delle minne

Il conto delle minne

di Giuseppina Torregrossa

3.0

Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Mondadori
  • Collana: Oscar contemporanea
  • Data di Pubblicazione: giugno 2010
  • EAN: 9788804598800
  • ISBN: 8804598808
  • Pagine: 315
  • Formato: brossura
Ogni anno nonna Agata vuole accanto a sé la nipote Agatina per insegnarle i segreti dei dolci in onore della Santa di cui entrambe portano il nome. Mentre impastano le cassatelle a forma di seno, le "minne", la nonna racconta il martirio della Santuzza, cui il crudele console Quinziano, non sopportando di sentirsi respinto, fece tagliare le mammelle. La drammatica vicenda rivela una delle regole del mondo maschile: "... devi sapere che gli uomini, se non ci provi piacere quando ti toccano, si sentono mezzi masculi, ma guai a te se ci provi piacere, perché allora ti collocano tra le buttane". Parte da qui il "cuntu", il racconto, della storia di una famiglia siciliana e delle sue donne straordinarie. Per ciascuna di loro, fino alla piccola Agatina che dovrà diventare grande, le minne hanno un significato speciale: grandi o minuscole, aride o feconde, amate senza pudore o trascurate da uomini disattenti, sane o malate, diventano la chiave per svelare i più intimi segreti della femminilità e dell'orgoglio di generazioni di donne e di una in particolare, forse la più coraggiosa.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Il conto delle minne acquistano anche L' amante giapponese di Isabel Allende € 15.30
Il conto delle minne
aggiungi
L' amante giapponese
aggiungi
€ 26.11

Prodotti correlati:

I libri più venduti di Giuseppina Torregrossa:


Voto medio del prodotto:  3.0 (3.2 di 5 su 14 recensioni)

3.0Si può dare di più, 20-11-2013
di - leggi tutte le sue recensioni
Il libro è scritto bene, scorrevole e di facile lettura. La prima parte è – a mio avviso – quella più coinvolgente e interessante. La storia della famiglia di Agata, la protagonista, avvolge il lettore accompagnandolo alla scoperta di una Sicilia lontana. La seconda parte, tutta avvitata sul perverso rapporto Agata-Santino è piuttosto banale e scontata. Inoltre, resta in sospeso la risoluzione del rapporto tra Agata e sua madre che poteva essere sviscerato un po' di più. È un libro leggero, con spunti interessanti, a tratti divertenti che comunque consiglio di leggere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Il conto delle minne, 18-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un romanzo che parla di femminilità, attraverso l'impasto delle minne, tipici dolci siciliani, dalla voce di nonna Agata e della nipotina che si troverà a crescere con i racconti della nonna. Un libro con dei buoni presupposti ma che non riesce ad evolversi come si deve e alla fine lascia poco nulla.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Il conto delle minne, 23-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un romanzo che ho letto perchè incuriosita dal titolo e dalla copertina. Il giudizio è positivo, ma solo in parte. La storia della vita di Agata è piuttosto scontata, niente più che un banale romanzo di formazione. La parte migliore è quella dedicata alle varie tradizioni della Sicilia, che l'autrice narra con dovizia di particolari.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Bello a metà, 17-03-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Un giudizio su questo romanzo di Giuseppina Torregrossa non potrà non tenere conto dei vari temi narrativi e delle varie parti dell'intreccio. Esso si presenta come un romanzo di formazione: l'autrice, infatti, ripercorre con il lettore l'infanzia e l'adolescenza della protagonista e poi le sue esperienze di donna adulta. Il racconto di Agata fanciulla corrisponde alla parte più pregevole del romanzo: da queste pagine emerge la Sicilia più vera, quelle delle tradizioni autentiche che le nonne trasmettono alle nipoti come se fossero segreti. Poi il filo narrativo si perde come la protagonista combattuta tra mille e spesso tristi avventure.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Non mi è piaciuto molto, 18-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro a tratti piacevole ma che nella sua sostanza lascia perplessi. La prima parte è la migliore, ma poi dopo della lettura non si rimane particolarmente colpiti, nè dalla narrazione, nè dalla trama, nonostante siano piacevoli gli intermezzi in siciliano e le descrizioni che sanno di passato, si poteva fare di più
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Interessante libro tutto al femminile, 22-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
I libro, di facile lettura, si divide in una prima parte, con un colorato quadro di vita familiare siciliana che si snoda tra più generazioni; una seconda parte riguarda la protagonista; interessante e piacevole la lettura dell'intero romanzo, anche se perde qualcosa nella seconda metà e nella conclusione.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Il conto delle minne, 15-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Neanche per questo romanzo merita tutto il successo che ha avuto, ma mi ha completamente ammaliato con i suoi colori bruciati dal sole, la remissiva forza delle donne d'inizio secolo (e di sempre) e quei dolci alla ricotta che custodiscono mille segreti. Poi, verso il finale, il tono cambia ed il racconto sdrucciola via più rozzamente, con qualche esagerazione di troppo nella trama ed una conclusione un po' arida. I profumati e duri ricordi delle nonne restano però nel cuore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Sicilia bedda, 26-05-2011, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Uno dei libri più belli ed emozionanti mai letti che hanno il gusto di quella magnifica terra che è la Sicilia! Un'analisi delle emozioni e del legame profondo che si crea tra le donne della famiglia, donne che sanno di fatica, di sacrificio e d'amore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Il conto delle minne, 11-12-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Divertentissimo e scorrevolissimo. Agata la protagonista ricorda i racconti della nonna mentre prepara le minne, tipici dolci siciliani. Una saga familiare molto simpatica.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Il riposo del guerriero, 26-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Ma come fanno queste donne intelligenti, colte ed emancipate a essere vittime, come ai tempi della Rochefort, di omuncoli indegni che le schiavizzano attraverso il sesso?
Meno male che c'è il riscatto della maternità...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Originale, 22-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
La storia di Agatina che in cucina con la nonna Agata impara a confezionare le cassatine tradizionali catanesi e fra zucchero e ricotta partono racconti della memoria.L'inizio mi è piaciuto moltissimo, ma poi Agatina cresce e ci troviamo in racconti di sesso squallido di cui potevamo fare a meno. Come rovinare un bellissimo romanzo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Parte bene ma.., 11-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho trovato questo libro coinvolgente fino alla sua metà, nel finale cambia passo, diventa a mio parere molto lento e banale. Comunque da leggere per capire mentalità di realtà diverse e ancora viventi nel sud Italia.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Il conto delle minne (14)