€ 12.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
L. A. Confidential

L. A. Confidential

di James Ellroy

4.0

Prodotto momentaneamente non disponibile
I sapori e le atmosfere della Los Angeles del dopoguerra. Pornografia, corruzione, lotte tra gang rivali, terrificanti omicidi che investono le vite delle vittime tanto quanto quelle dei carnefici, ai confini della legge.

Note su James Ellroy

James Ellroy è lo pseudonimo utilizzato dallo scrittore statunitense Lee Earle Ellroy. Nato a Los Angeles il 4 marzo del 1948, l’infanzia di Ellroy viene turbata quando, nel 1958, sua madre Geneva viene assassinata a El Monte, luogo in cui la donna si era trasferita con il figlio in seguito al divorzio con il marito. Il delitto, rimasto irrisolto, unito ad un libro poliziesco “The Badge” di Jack Webb e al caso della “Dalia Nera”, altro delitto senza colpevole, furono elementi che contribuirono alla formazione dello scrittore. Dopo aver lasciato la scuola senza terminare gli studi, Ellroy a 17 anni perde anche il padre. Dopo essersi arruolato come volontario, inscena un esaurimento nervoso e viene congedato. Al congedo segue un periodo di totale sregolatezza. Fa abuso di alcol e droghe, conduce una vita da vagabondo e si dedica a piccoli furti, venendo arrestato più volte. Intanto però continua a leggere, in particolare si appassiona ai thriller e ai romanzi gialli. Il 1975 è l’anno in cui inizia a cambiare vita. Scrive il suo primo romanzo, “Prega Detective”, a cui, negli anni Ottanta, faranno seguito i romanzi denominati “tetralogia di Los Angeles”, che sono “Dalia nera”, “Il grande nulla”, “L.A. Confidential” e “White Jazz”. Il romanzo “L.A. Confodential” verrà successivamente trasposto in un omonimo film di successo diretto da Curtis Hanson, e interpretato da Kim Basinger, la quale ha vinto un Oscar come migliore attrice non protagonista. Altre sue opere verranno trasposte, tra cui “Dalia Nera”, con la regia di Brian De Palma. A queste prime opere ne sono seguite altre, che hanno reso Ellroy uno scrittore di fama internazionale. Dopo aver vissuto per un periodo a Kansas City, nel 2006, in seguito al divorzio con la seconda moglie, James Ellroy è tornato a Los Angeles, dove attualmente vive e lavora.
 

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di James Ellroy:


Voto medio del prodotto:  4.0 (4.1 di 5 su 7 recensioni)

3.0Noir un po' pesante, 08-02-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
E' un noir secondo me un pò pesante da seguire, che parla della corruzione nella Los Angeles anni 50 e che coinvolge la polizia e la criminalità organizzata. Le descrizioni sono ben fatte e rendono alla perfezione il clima pesante che la storia richiede. A volte ho avuto la tentazione di abbandonarlo ma alla fine sono soddisfatto di averlo finito
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Noir notevole, 22-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Bisogna dire che il Dipartimento di Polizia di Los Angeles degli anni '50 - tra indagini approssimative, violenza, razzismo e corruzione - è proprio il luogo ideale per ambientarci un noir. E che noir! "L. A. Confidential" è un punto di riferimento per gli amanti del genere. E certamente il termine capolavoro in questo caso non è sprecato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Il poliziesco classico, 08-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Il più amato e apprezzato tra i romanzi dell'inquieto scrittore americano, da cui è stato tratto un film premio Oscar nel 1997 (che mi ripropongo di guardare) . Cupo noir, ambientato in una Los Angeles degli anni '50 maledetta e violenta, così come i suoi abitanti. Tre poliziotti ambigui, molti personaggi e molti fatti tutto in 500 pagine dense e dinamiche. Il poliziesco per eccellenza.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Plot straordinario, 04-07-2011, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
LA anni Cinquanta. Le vite di 3 poliziotti dentro una città oscura, irriconoscibile. Prostitute, droghe, omicidi, violente sparatorie, carceri, mafia.
Due eventi su cui tutta la trama, fittissima di personaggi ed storie, si basa: il Natale di sangue e il massacro del Nite Owl. Nel primo caso un gruppo di poliziotti massacra alcuni detenuti, in carcere. Il secondo è l'omicidio di 6 persone in un locale notturno.
La polizia indaga, la polizia nasconde le prove, la polizia uccide innocenti, la polizia chiude il caso. Troppo in fretta. Rimangono i 3 veri protagonisti del romanzo, 3 poliziotti, Bud White, quello che ami da subito, svelto nell'agire e nel picchiare, grande etica, cerca e malmena quelli che fanno violenza sulle donne. Ed Exley, giovane rampante, succube dell'ombra e della storia del padre, che ha un unico obiettivo, la propria carriera (senza disturbare quella del padre) . Jack Vinciennes, tossico, alcolizzato, a cui piace la prima pagina (e spesso la ottiene essendo amico di direttori di giornali scandalistici) .
6 omicidi in una sera, a cui ne seguiranno altri nel corso dei 5 anni che passano dal massacro alla riapertura del caso. Un andamento slanciato, una scrittura feroce, le scelte e le scoperte dei 3 protagonisti si intrecciano in un plot di grande intensità e complessità. Quando capisci che il caso è ormai risolto, sempre una nuova soluzione che cambia radicalmente le carte in tavola, e le già poche certezze del lettore e dei 3 protagonisti.
Assolutamente consigliato, magari con un foglio accanto su cui appuntarsi nomi e situazioni.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0L. A. Confidential, 30-03-2011, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo è uno dei libri più belli di tutti i tempi. Divertente ma nello stesso tempo toccante.
Una trama complessa che si intreccia lentamente, tassello dopo tassello, e ti tiene incollato alla pagina per ore, facendoti dimenticare del tempo che passa. Cosa chiedere di più ad un libro?
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0L'accellerata di Elroy, 05-12-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Rispetto al giudizio negativo, a mio avviso controvertibile, penso che il suddetto libro abbia colto nel segno, concordando con il giudicante antecedente, l'aspetto del rompicapo impossibile. Una trama molto ben sofisticata, irta di collegamenti indistricabili, e qui si vede lampantemente chi è in rado di maneggiare mnemonicamente il contenuto, in quanto vengono tirati a galla personaggi veramente lontani nel tempo, anche 250 pagine dopo. La capacità di suscitare interesse è stata soprprendente ed inimmaginabile, potendo competere con bisogni ben più invitanti: l'immersione nel mare dell'isola d'elba.
Lo consiglio con molto ardore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0per sentirsi molto molto stupidi..., 21-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Chiedo conforto ad altri virtuosi lettori che hanno avuto il coraggio e la pazienza di avventurarsi nella contorta mente noir di Ellroy: ma anche voi avete fatto una fatica boia a seguire la trama? Ne fosse valsa almeno la pena...Decisamente non nelle mie corde.
Ritieni utile questa recensione? SI NO