€ 17.82€ 18.00
    Risparmi: € 0.18 (1%)
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativiMetti nel carrello
Le confessioni

Le confessioni

di (sant') Agostino

4.5

Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
  • Editore: Marietti
  • Collana: Miscellanea
  • Data di Pubblicazione: gennaio 2000
  • EAN: 9788821138621
  • ISBN: 8821138623
  • Pagine: 632

Cerchi i libri per la scuola?
Consulta subito la lista dei testi adottati nella tua classe!


Altri utenti hanno acquistato anche:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Le confessioni e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.6 di 5 su 7 recensioni)

5.0Straordinaria analisi del male, 27-02-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Le Confessioni di S. Agostino è uno dei libri di filosofia più grandi che siano mai stati scritti.
Agostino ci parla delle cattive passioni e delle turpitudini ma in particolare ci parla del male e della corruzione traendone alla fine un grande bene.
E' un bisogno di urlare a tutti le proprie colpe quello che trapela dalle sue pagine e che fanno del libro un punto cruciale nelle biblioteche.
Da mettere accanto alla Divina Commedia e Il Viaggio del Pellegrino di John Bunyan.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0diamante della letteratura, 04-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Leggete le Confessioni, leggetele... Filosofia, teologia, psicologia, contengono tutto e per tutto sono come perle. Ma sopratutto contengono la storia di un uomo la cui vita è stata stravolta dall'incontro con Dio che ne ha fatto uno dei Padri della sua Chiesa, e non per farlo ricco di onori o di cariche, ma per fargli combattere la battaglia della fede con la stessa passione (e quindi credibilità) di San Paolo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Agostino, 27-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
"Le confessioni" di Sant'Agostino è un'opera preziosa, sia da un punto di vista storico, sia da un punto di vista filosofico-introspettivo. Lascio volutamente da parte l'istanza religiosa in quanto quest'ultima rappresenta una scelta di vita personale. Di conseguenza, un giudizio riguardante l'invocazione della divinità da parte di Sant'Agostino sarebbe superfluo ed ingiusto.
L'opera del vescovo di Ippona coniuga autobiografia e riflessione, confessione ed esplorazione delle domande relative all'umana natura.
Ottimi spunti e preziose ricerche empiriche si evolvono all'interno delle confessioni più famose del mondo cristiano e della cultura europea.
Insomma, un libro da leggere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0E' una delle opere, 25-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
più belle che io abbia mai letto: il suo stile e il suo linguaggio possono essere strumenti ddidattici per imparare a scrivere. Appartiene all'arte del bello.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Le confessioni, 02-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
L'opera introspettiva per eccellenza si fonda con un lirismo proprio del divino che Agostino ha imparato a conoscere, dapprima diffidente poi sempre più innamorato. Le preghiere, i discorsi sulla memoria e sul tempo rendono quest'opera un capolavoro immortale e doveroso da leggere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0L'autobiografia di un Santo, 07-08-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
La storia autobiografica del Santo d'Ippona, il quale si racconta in maniera profondamente intimistica, facendoci capire il senso del peccato, il suo abbandono e la rinascita in Dio.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Fausto Intilla (Inventore-divulgatore scientifico), 17-07-2006, ritenuta utile da 4 utenti su 9
di - leggi tutte le sue recensioni
"Le Confessioni,senza essere un trattato di antropologia,illustrano il mistero,la natura,le aspirazioni dell'uomo"(M.Pellegrino). In effetti il fascino di questo capolavoro agostiniano proviene dal contenuto di umanità,che la personalità e il genio del suo autore hanno saputo effondere.Forse ognuno vi si ritrova con le proprie debolezze,e soprattutto con le proprie passioni,che Agostino riteneva forze vitali insostituibili,purchè incanalate verso il loro vero fine.Un secondo motivo di attrattiva di quest'opera è la profondità di contenuto filosofico,perchè vengono affrontati alcuni dei più grandi problemi dell'umanità: il problema del Male(quello fisico,metafisico e morale) e il problema del Tempo,in rapporto alla creazione e all'esistenza umana.Ultimo motivo di fascino è lo stile,avvincente e di indiscussa levatura letteraria.(f.intilla@bluewin.ch)
Ritieni utile questa recensione? SI NO