€ 2000.00
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Il codice Squarcialupi

Il codice Squarcialupi

 


Fuori catalogo - Non ordinabile
  • Editore: Giunti Editore
  • Data di Pubblicazione: 1993
  • EAN: 9788809065031
  • ISBN: 8809065034
  • Pagine: 290
Il Codice Squarcialupi è la più ampia e raffinata tra le antologie manoscritte di musica italiana copiate a Firenze nei primi vent'anni del Quattrocento. Autori degli oltre 300 brani che vi sono raccolti – di cui quasi la metà è testimoniata in quest'unica fonte – sono quasi tutti i compositori più noti del Trecento, dalla prima generazione di metà secolo, fino a quelli ancora attivi nei primi decenni del Quattrocento. Il codice è miniato con dovizia d'oro e di colori preziosi che lo rendono fra i documenti più splendidi della storia della miniatura italiana. Recenti ricerche iconografiche confermano che l'origine delle miniature e delle sontuose decorazioni è da individuare nello scriptorium fiorentino di Santa Maria degli Angeli tra gli anni 1410 e 1415. Il codice fu un tempo in possesso del celebre organista fiorentino Antonio Squarcialupi (1417-1480), come attesta l'iscrizione apposta sulla prima carta. In seguito appartenne a Giuliano de' Medici passando quindi alla Biblioteca Palatina; alla fine del XVIII secolo fu trasferito insieme ad altri volumi alla Biblioteca Laurenziana ove oggi è conservato con la segnatura Palatino 87 e ancora conserva l'elegante legatura in cuoio marrone su assi di legno acquisita sul finire del Quattrocento. Nell'edizione qui presentata il codice è accompagnato da un volume di studi di vari autori, con a fronte la traduzione in lingua inglese. In un astuccio (formato 32 x 46) con costola in pelle con impressioni in oro sono contenuti il facsimile e un volume di testo di 290 pagine stampato su carta a mano e rilegato in carta Fabriano. Edizione in facsimile di 998 copie numerate per tutto il mondo.

Altri utenti hanno acquistato anche: