€ 8.93€ 9.50
    Risparmi: € 0.57 (6%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Claudine a scuola

Claudine a scuola

di Colette

3.0

Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: Mondadori
  • Collana: Oscar classici moderni
  • Traduttore: Covito C.
  • Data di Pubblicazione: febbraio 2010
  • EAN: 9788804591054
  • ISBN: 8804591056
  • Pagine: XX-286
  • Formato: brossura
Pubblicato nel 1900, "Claudine a scuola" è il primo romanzo di Colette e suscitò fin dal suo apparire grande scalpore per i temi trattati: amori saffici, uomini viziosi, ragazzine spudorate. In queste pagine si narrano infatti, sotto forma di diario, le peripezie dell'adolescente Claudine a Montigny, il suo paese natale, fra passeggiate nei boschi con la dolce amica Claire, amori platonici, bisticci, vicende scolastiche. Romanzo scandalo per eccellenza del Novecento, "Claudine a scuola" è in realtà una prova letteraria di grande livello che, al di là delle presunte scabrosità cui pure deve la fama, si presenta, per usare le parole di Carmen Covito, come "un romanzo che sa di fresco, un romanzo divertente, allegro, impertinente ma carico di una nota di "autenticità" che va dritta al cervello del lettore". Un libro "acutissimo nella dissezione dei sentimenti contraddittori di un "io" femminile adolescente", il cui fascino infinito risiede nel "ritmo della sua prosa, scintillante di energia vitale, nell'acutezza delle osservazioni sociologiche, nella verità dei movimenti psichici", e che, opera d'esordio, rappresenta già "Colette al suo meglio".

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Colette:


Voto medio del prodotto:  3.0 (3 di 5 su 1 recensione)

3.0Lascia uno strano segno, 26-03-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Mi aspettavo un romanzo scandalistico del tempo, come quello di Lady Chatterley. Ma non mi ha fatto lo stesso effetto. Tutte quelle trasgressioni sessuali, descritte come qualcosa di quotidiano e normale, buttate lì con innaturale disinvoltura, mi hanno lasciato una sensazione negativa. Non è immorale, è poco convincente secondo me.
Ritieni utile questa recensione? SI NO