€ 8.50
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Il mio cinema

Il mio cinema

di Paolo Sorrentino


Fuori catalogo - Non ordinabile
Nel panorama di un cinema italiano che vive di rendita sui successi dei grandi maestri e limita il racconto della contemporaneità a ritratti di interni borghesi, alcuni registi si staccano dallo sfondo, autori coraggiosi che concepiscono la propria opera come strumento di impegno civile. Tra questi, il giovane Paolo Sorrentino, finalmente riconosciuto e acclamato per "Il divo La spettacolare vita di Giulio Andreotti". Ma non è un successo improvviso il suo, quanto il frutto di un coerente percorso di ricerca. Sorrentino da voce a quella tendenza cinematografica che oggi lascia i cinema d'essai per parlare al grande pubblico: non una semplice fotografia del nostro Paese, ma il tentativo di muovere le coscienze di chi guarda. In un libro esclusivo, una conversazione illuminante con l'autore, foto, appunti, ricordi di quel "laboratorio personale e artistico" che lo ha portato al successo e la sceneggiatura del film che ha segnato la svolta.

Note su Paolo Sorrentino

Paolo Sorrentino è nato a Napoli il 31 maggio del 1970. E’ rimasto orfano di entrambi i genitori all’età di diciassette anni. Dopo la maturità si iscrive all’università, frequentando la facoltà di Economia e Commercio. Lascia gli studi a venticinque anni per lavorare in ambito cinematografico. Esordisce nel 1994 dirigendo assieme a Stefano Russo un cortometraggio dal titolo “Il paradiso”. Nello stesso anno svolge altri numerosi lavori in ambito cinematografico. Ispettore di produzione, sceneggiatore e aiuto regista, nel 1998 inizia a collaborare con la Indigo Film, neonata casa di produzione che produrrà tutti i suoi film. Il suo primo lungometraggio è “L’uomo in più”, del 2001, con cui vince numerosi premi, iniziando anche una lunga collaborazione con l’attore Toni Servillo. Ottiene il successo internazionale nel 2008, con il film “Il Divo”. Ispirato alla vita di Giulio Andreotti, magistralmente interpretato da Servillo, il film ottiene il Premio della giuria al Festival di Cannes. Nel 2010 scrive il suo primo romanzo, dal titolo “Hanno tutti ragione”, con il quale ottiene una candidatura al Premio Strega. Il suo primo film in lingua inglese è “This must be the place” (2011) , interpretato da Sean Penn. Nel 2013 esce il film “La grande bellezza”, con Toni Servillo come protagonista. Il film ottiene un enorme successo di pubblico e di critica, tanto da aggiudicarsi il Premio Oscar 2014 nella sezione miglior film straniero, confermando Paolo Sorrentino un regista di primo piano nel panorama cinematografico italiano e internazionale.
 

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Paolo Sorrentino:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Il mio cinema e condividi la tua opinione con altri utenti.