€ 12.75€ 15.00
    Risparmi: € 2.25 (15%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Il cimitero di pianoforti

Il cimitero di pianoforti

di José Luís Peixoto

3.0

Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: Einaudi
  • Collana: L'Arcipelago Einaudi
  • Traduttore: Boni G.
  • Data di Pubblicazione: novembre 2010
  • EAN: 9788806198145
  • ISBN: 8806198149
  • Pagine: 263
  • Formato: brossura

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Einaudi
In questa cronaca familiare portoghese si alternano e sovrappongono le voci di un padre e di un figlio. Il primo, morto dopo una lunga malattia, ripercorre la propria esistenza, fatta di molte illusioni e molti fallimenti, e osserva, senza intervenire, il presente da cui ormai è escluso; il secondo rivive il passato e immagina il futuro mentre, ai Giochi olimpici di Stoccolma del 1912, partecipa alla maratona. Non avrà la gioia di conoscere il bambino che sua moglie sta per mettere al mondo: è destinato infatti a morire durante la corsa, stroncato da un'insolazione. Le parole di entrambi si mescolano nel ripercorrere un quadro atemporale e trascendente in cui l'esistenza si rivela mistero e solitudine. Al centro degli avvenimenti, la bottega di falegname di Francisco Lázaro che, tramandata di padre in figlio, nasconde una stanza tenuta sempre chiusa: è stipata di vecchi e malandati pianoforti, muti testimoni delle alterne vicissitudini della vita. Frammentario e solo apparentemente sconnesso, perché modellato sulla tortuosità del filo dei ricordi, lo stile virtuoso e musicale di Peixoto conduce il lettore nell'intimità più pudica e miserabile dei suoi personaggi, dove la tenerezza si scontra con la crudeltà, e la morte, nonostante tutto, concede spazio alla vita. Quella stanza chiusa, il cimitero dei pianoforti, è la metafora dell'esistenza, è quella zona d'ombra e di conforto in cui si recuperano gli stimoli necessari per andare avanti.

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di José Luís Peixoto:


Voto medio del prodotto:  3.0 (3 di 5 su 1 recensione)

3.0Materiale eccelso, tecnica narrativa discutibile, 22-06-2014, ritenuta utile da 47 utenti su 58
di - leggi tutte le sue recensioni
Il fascino di questo libro, a mio avviso, sta nell'ambientazione, in una Lisbona che ha qualcosa di arcaico, e nella plasticità delle immagini, dalla falegnameria ai cibi e agli utensili di cucina. Il limite, che ho stentato a comprendere, sta nella duplicazione dei personaggi, come se esistessero due diverse generazioni della famiglia protagonista, e queste due fossero esattamente combacianti, come numero e nomi della serie dei fratelli e dei loro figlioli. Perché?
Ecco, non me lo so spiegare, ma è come se fossero in uno specchio, e ciò rende ardua la comprensione del testo. Tra l'altro, mettendo in ombra i richiami alla vicenda evangelica di Lazzaro e delle sue sorelle Marta e Maria. Ma non intendo proseguire in quello che è un autentico labirinto. Consigliabile? Certamente, e con augurio di miglior fortuna.
Ritieni utile questa recensione? SI NO