€ 9.31€ 9.90
    Risparmi: € 0.59 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Ci chiamavano banditi

Ci chiamavano banditi

di Guido Petter

5.0

Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Per chi vuole conoscere uno scorcio di storia contemporanea attraverso una testimonianza reale, tradotta in letteratura, ecco la storia di un gruppo di partigiani. "Nemo-tre" (questo sarà il suo nome di battaglia) è un giovane che decide di salire un giorno sui monti della Valdossola per unirsi ai partigiani, nella lotta di liberazione contro i fascisti. Dal primo timido e non facile approccio con i compagni più esperti, all'inserimento e all'accettazione nel gruppo, attraverso imprese, scontri, emozioni, discussioni che testimoniano per il protagonista un cammino di crescita in una condizione del tutto anomala e un po' inquietante. Alla fine, con la liberazione, sembrano sciogliersi nella vittoria le ansie, le paure, i dubbi. Età di lettura: da 9 anni.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  5.0 (5 di 5 su 2 recensioni)

5.0Il partigiano Nemo-tre, 13-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un ragazzo racconta la sua guerra, da partigiano. E' scappato da casa, nell'inverno del '44, per andare a combattere in montagna. Si è unito ai partigiani, poco per volta ha imparato le loro regole, si è reso utile come ha potuto. Ci ha messo tanto a scegliersi un nome di battaglia, Nemo-tre. E' stato testimone di atti di coraggio e tradimenti, di soprusi e di fucilazioni. Insieme ai suoi giovani compagni ha scoperto la difficoltà di fare le scelte giuste.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0La guerra partigiana raccontata da Nemo-Tre, 11-07-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Guido Petter in questo libro racconta l'esperienza diretta vissuta tra i partigiani sui monti della Valdossola, fino alla tanto auspicata liberazione. Si tratta di una testimonianza importante, raccontata in modo lucido e imparziale da Petter. L'autore ripercorre la sua esperienza evidenziando gli aspetti positivi e le contraddizioni di chi ha contribuito in modo decisivo alla liberazione dal Nazifascismo. Un libro che consiglio di leggere a tutti
Ritieni utile questa recensione? SI NO