€ 16.53
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
La chimera

La chimera

di Sebastiano Vassalli


Fuori catalogo - Non ordinabile
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Supercoralli
  • Data di Pubblicazione: gennaio 1997
  • EAN: 9788806116835
  • ISBN: 8806116835

Note su Sebastiano Vassalli

Sebastiano Vassalli è nato a Genova il 24 ottobre del 1941 da padre lombardo e madre toscana. Poco dopo la sua nascita la sua famiglia si trasferisce a Novara. Dopo il diploma di maturità, Sebastiano si iscrive all’università. Frequenta la facoltà di Lettere dell’ Università di Milano, dove consegue la laurea con una tesi dal titolo “La psicanalisi e l’arte contemporanea”, discussa con il professore Cesare Musatti. Tra gli anni Sessanta e Settanta Sebastiano Vassalli si dedica all’insegnamento e alla ricerca artistica, aderendo alla Neoavanguardia e prendendo parte al Gruppo 63. Ha iniziato a scrivere romanzi proprio durante gli anni Sessanta. La sua scrittura si distingue per l’approfondita ricerca storica. Molte sue opere sono ambientate nel novarese, territorio da lui amato. Sebastiano Vassalli ha collaborato e collabora con alcuni importanti quotidiani italiani, tra cui la Repubblica, La Stampa e il Corriere della Sera.
 

Prodotti correlati:

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Sebastiano Vassalli:

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0La storia di Antonia, 20-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
La storia di un villaggio, qui dietro casa mia. La storia di Antonia, una ragazza realmente esistita nel 1600. Vassalli racconta la vita del popolo e quella dei religiosi in un'epoca diversa (ma forse neanche così diversa) dal ventesimo secolo il cui filo conduttore è la vicenda di una bambina sfortunata, nata esposta, "adottata" e portata a vivere a Zardino, troppo bella per essere completamente accettata, accusata di essere una "stria".
Ho assaporato fino in fondo la descrizione dei luoghi e delle stagioni così chiari davanti ai miei occhi, perché visti e vissuti, immaginandomi quella che poteva essere Novara 4 secoli fa e la campagna e i suoi risi.
Era una lettura che non potevo rimandare ancora per molto.
Ritieni utile questa recensione? SI NO