€ 15.49
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
La chiave accantonata

La chiave accantonata

di Alice Miller


Fuori catalogo - Non ordinabile
  • Editore: Garzanti Libri
  • Collana: Saggi blu
  • Traduttore: Fontana L.
  • Data di Pubblicazione: 1993
  • EAN: 9788811598657
  • ISBN: 8811598656
  • Pagine: 144
La psicologa zurighese Alice Miller analizza le infanzie di quattro celebri personaggi: Nietzsche, Picasso, Kate Kollowitz e Buster Keaton. L'autrice, in base a questa analisi, propone una domanda particolare: perché un bambino traumatizzato diventa un artista e non un criminale assetato di vendetta?

Note su Alice Miller

Alice Miller nacque il 12 gennaio del 1923 a Leopoli, città dell’Ucraina che a quel tempo faceva parte della Polonia. Nel 1946, dopo la seconda guerra mondiale, lasciò la Polonia e si trasferì in Svizzera, dove studiò filosofia, psicologia e sociologia presso l’Università di Basilea, ottenendo laurea e dottorato. Successivamente si perfezionò come psicoanalista presso l’Università di Zurigo. Nel 1980, dopo aver esercitato la professione di psicanalista per circa vent’anni, Alice Miller ha lasciato l’attività per dedicarsi a tempo pieno alla scrittura di saggi e volumi di psicanalisi. Nel 1988 le sue riflessioni critiche sull’applicazione pratica del metodo psicoanalitico, l’hanno portata alla decisione di lasciare la Società Internazionale di Psicanalisi. Alice Miller morì a Saint-Rémy-de-Provence il 14 aprile del 2010.