€ 15.51€ 16.50
    Risparmi: € 0.99 (6%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Chi ha ucciso il cambiamento?

Chi ha ucciso il cambiamento?

 

4.0

Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: Sperling & Kupfer
  • Collana: Varia. Economia
  • Traduttore: Bertoncini S.
  • Data di Pubblicazione: febbraio 2010
  • EAN: 9788820048396
  • ISBN: 8820048396
  • Pagine: 150
  • Formato: rilegato
Ogni giorno in vari punti del globo vengono lanciati programmi di innovazione - spesso complessi e costosi - allo scopo di migliorare lo status quo dell'una o dell'altra azienda. Il 70 per cento di queste iniziative fallisce; alcune muoiono all'istante, altre agonizzano a lungo, privando l'organizzazione di risorse, energie e vitalità. Perché? Dove sta l'errore? Chi ha ucciso il cambiamento? E ciò che scopriremo in questo giallo. Protagonista della vicenda è l'agente Mike McNally, un detective alla Colombo, con l'inseparabile sigaro, incaricato di condurre le indagini sull'assassinio di un ennesimo Cambiamento. Uno dopo l'altro passano sotto il torchio del suo interrogatorio i tredici principali sospetti, individui alquanto discutibili che incarnano vizi e difetti di una gestione aziendale in declino: Victoria Visione, una leader miope perennemente intenta a pulirsi gli occhiali; il manager Ernest Urgenza, ritardatario cronico; l'executive Clair Comunicazione, affetta da una laringite che ne rende indecifrabili i messaggi, e altri loschi personaggi. L'agente McNally risolve abilmente il caso, offrendo una soluzione in grado di fornire molteplici spunti a chiunque voglia diventare un promotore del cambiamento nella propria organizzazione.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0Simpatico ed utile, 01-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Il 70 delle iniziative di cambiamento fallisce. I motivi di tali fallimenti sono molteplici. Il libro racconta in modo chiaro, simpatico ed utile le avventure di un investigatore che cerca di scoprire chi ha ucciso il cambiamento. I sospettati di omicidio rappresentano i vizi ed i difetti di una gestione manageriale insufficiente e deficitaria. Ottimi spunti di riflessione.
Ritieni utile questa recensione? SI NO