€ 12.00
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Cecità

Cecità

di José Saramago

4.5

Fuori catalogo - Non ordinabile
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Super ET
  • Traduttore: Desti R.
  • Data di Pubblicazione: 2008
  • EAN: 9788806193683
  • ISBN: 8806193686
  • Pagine: 315
In una città qualunque, di un paese qualunque, un guidatore sta fermo al semaforo in attesa del verde quando si accorge di perdere la vista. All'inizio pensa si tratti di un disturbo passeggero, ma non è cosi. Gli viene diagnosticata una cecità dovuta a una malattia sconosciuta: un "mal bianco" che avvolge la sua vittima in un candore luminoso, simile a un mare di latte. Non si tratta di un caso isolato: è l'inizio di un'epidemia che colpisce progressivamente tutta la città, e l'intero paese. I ciechi, rinchiusi in un ex manicomio e costretti a vivere nel più totale abbruttimento da chi non è stato ancora contagiato, "scoprono - come ha scritto Cesare Segre - su se stessi e in se stessi, la repressione sanguinosa e l'ipocrisia del potere, la sopraffazione, il ricatto e, peggio, l'indifferenza". Tra la violenza e la lotta per la sopravvivenza si inserirà la figura di una donna che, con un gesto d'amore, ridarà speranza all'umanità.

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di José Saramago:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Cecità e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.6 di 5 su 5 recensioni)

4.0Geniale, 29-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Sorvolando sul modo di scrivere, sulle virgole a caso, o sugli anacoluti (cioè le frasi spezzate improvvisamente senza senso compiuto) , questo libro è geniale per l'idea iniziale e per la resa della storia. Profondo, angosciante, rende benissimo la natura umana in tutta la sua meschinità. Da leggere assolutamente
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Meraviglioso, 14-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un romanzo formidabile e geniale. Cecità invita alla riflessione; cecità invita a osservare con occhi spenti, a fermarci per un attimo quando il semaforo è rosso. Il libro di Saramago restituisce l'immagine di una società debole, egoista e prettamente consumista. I ciechi vedono mentre i vedenti credono di vedere. "La malattia è immune alla burocrazia".
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Mal bianco, 04-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Pur essendo di gran lunga il suo romanzo più conosciuto non è il mio preferito. Ma certo il messaggio è forte e chiaro. In un mondo ideale, se una città intera fosse colpita da una improvvisa cecità, tutti si terrebbero per mano per darsi aiuto e forza. Ma provate a vedere cosa succederebbe nel nostro mondo. Provate a vedere di che pasta siamo fatti. Una cecità fisica che è solo una allegoria di quella morale.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Cecità, 03-01-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
La struttura della società civile dell'uomo è in realtà molto fragile. La perdita della vista fa crollare ruoli e regole, portando alla barbarie e alla perdita delle inibizioni fino al collasso.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Cecità, 05-10-2010, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Ogni parola sarebbe fuori luogo per descrivere questa storia.
Se me l'avessero raccontata, avrei detto "no, grazie, preferisco non leggerla". Ora che l'ho letta, so che è un pezzo che non deve mancare. Anche se può far male.
Ritieni utile questa recensione? SI NO