Cavalli selvaggi

Cavalli selvaggi

4.0

di Cormac McCarthy


  • Prezzo: € 11.50
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 


Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Texas, 1949. Lacerato ogni legame che lo stringeva alla terra e alla famiglia, John Grady Cole sella il cavallo e insieme all'amico Rawlins si mette sull'antica pista che conduce alla frontiera e più in là al Messico, inseguendo un passato nobile e, forse, mai esistito. Attraverso la vastità di un territorio maestoso e senza tempo, i due cowboy, cui si aggiunge il tragico e selvaggio Blevins, intraprendono un viaggio mitico che li porterà fin nel cuore aspro e desolato dei monti messicani. Qui la vita sembra palpitare allo stesso ritmo dei cavalli bradi e gli occhi di Alejandra possono "in un batter di cuore sconvolgere il mondo". Con una narrazione che all'asciuttezza stilistica di Hemingway unisce la ritmicità incantatoria di Faulkner, McCarthy strappa al cinema il sogno western e lo restituisce, con sorprendente potere evocativo, alla letteratura.

I libri più venduti di Cormac McCarthy:


Dettagli del libro


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Cavalli selvaggi e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 4 recensioni)

4.0Uno dei tanti capolavori di McCarthy, 15-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Scritto con perizia, si legge velocemente e i periodi straordinari dell'autore aumentano pagina dopo pagina. Descrive l'amore nella sua essenza più arcaica e nella sua durezza più drammatica. Racconta gli ultimi momenti del vecchio west e un viaggio surreale in città messicane lasciate indietro da Dio e dal progresso americano. Racconta il rapporto tra l'uomo e la natura, tra l'uomo e la donna, e Dio, e, ancora, l'amore. McCarthy ci racconta di personaggi unici.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Cavalli selvaggi, 01-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Non vi concederà tregua fino alla pagina finale. Grady Rawlins sono cugini e cow-boys con la passione dei cavalli, cresciuti nel Texas vicino al confine con l'esotico Mexico. Varcano la frontiera alla ricerca di avventura e lavoro, e puntualmente, giovani ed inesperti, incontrano guai. Romanzo di formazione di McCarthy, ambientato nel 1 dopoguerra, dove lo scrittore americano racconta gli spazi immensi del paesaggio americano, la vita rurale delle grandi Haciende messicane e la brutalità selvaggia del carcere. McCarthy deve avere una passione particolare per i cavalli - simboli della libertà - e di come questi vengano domati - normalizzati nella vita sociale -, raccontato nei minimi particolari, dai cowboys.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0La ricerca della libertà, 22-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
John Grady Cole oltrepassa la frontiera in cerca della libertà e della vita che sogna. La scrittura è scorrevolissima, senza fronzoli, efficacissima e mai noiosa.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Carino, 17-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Romanzo interessante per tutti quelli che sono appassionati di america e delle sue storie di mandrie di cavalli.
Ritieni utile questa recensione? SI NO