Cavalieri e cavalleria nel Medioevo

Cavalieri e cavalleria nel Medioevo

5.0

di Jean Flori


  • Prezzo: € 21.00
  • Nostro prezzo: € 17.85
  • Risparmi: € 3.15 (15%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
 Questo prodotto appartiene alla promozione  Einaudi

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

La cavalleria medievale, lungi dal costituire una realtà stereotipata, fu un mondo complesso e variegato, caratterizzato da molteplici ambiguità. Ambiguo fu anzitutto il termine "cavaliere", che dal significato originario di guerriero a cavallo passò ad indicare successivamente un uomo di rango sociale elevato, e solo molto più tardi divenne titolo nobiliare. La cavalleria costituì in realtà una funzione pubblica, che si privatizzò durante il Medioevo e accentuò il proprio carattere aristocratico e militare, fino ad assurgere in epoca feudale a braccio armato della Chiesa. Risale al Medioevo la nascita dell'ideale cavalleresco che tanto determinò i modelli di comportamento dell'epoca fino ad entrare nell'immaginario comune.

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Jean Flori:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  5.0 (5 di 5 su 1 recensione)

5.0Favoloso saggio sulla cavalleria nel medioevo, 03-04-2011, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Jean Flori è uno dei più grandi studiosi storici francesi e non solo. Letto in buona parte delle università europee non solo grazie alla sua enorme preparazione medioevale, ma anche (e molto) per le sue qualità di saggista.
Questo testo ne è una delle migliori dimostrazioni, favoloso fin da principio dove spiega l'origine e le vicende del termine "Cavaliere" e "Cavalleria", per poi inoltrarsi in ottime contestualizzazioni storiche.
Ritieni utile questa recensione? SI NO