Cerca
 
 

Il castello errante di Howl (2 Dvd)

Il castello errante di Howl (2 Dvd)

Regia di Hayao Miyazaki


  • Prezzo: € 12.90
Spedizione a 1€  Spedizione con Corriere a solo 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
5.0
Prodotto non disponibile

Descrizione

La giovane Sophie lavora senza posa nella boutique di cappelli che, prima di morire, apparteneva a suo padre. Durante una delle sue rare uscite in città, conosce l'affascinante mago Howl. Fraintendendo la loro relazione, una strega lancia un maleficio terribile su di lei e la trasforma in una vecchia di novant'anni. Non sapendo cosa fare Sophie fugge e vaga in terre desolate fino a quando, per caso, entra nel castello errante di Howl e, nascondendo la sua vera identità, si fa assumere come donna delle pulizie. Questa vecchia signora, tanto misteriosa quanto dinamica, riuscirà in breve tempo a dare nuova vita alla vecchia dimora abitata solo da un giovane apprendista, Markl, e da colui che manda avanti il castello, Calcifer, il demone del fuoco. Ma un favoloso destino la attende.

Dettagli del prodotto

  • Ean: 8022469063251
  • Supporto: Dvd
  • Numero dischi: 2
  • Produttore: Medusa Home Entertainment
  • Genere: Animazione
  • Regia: Hayao Miyazaki
  • Contenuti extra: trailers, filmografie, foto, interviste, dietro le quinte (making of), spot tv, speciale
  • Lingue: Giapponese, Italiano
  • Colori: Colori
  • Anno di produzione: 2004
  • Area: Area 2 (Europa/Giappone)
  • Durata: 119'
  • Sottotitoli: Italiano, Italiano per non udenti
  • Formato Audio: Dolby Digital 5.1, DTS 5.1
  • Sistema: PAL
  • Nazione: Giappone

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Il castello errante di Howl (2 Dvd) acquistano anche Le avventure di Peter Pan (Edizione Speciale) Regia di Hamilton Luske € 13.99
Il castello errante di Howl (2 Dvd)
aggiungi
Le avventure di Peter Pan (Edizione Speciale)
aggiungi
€ 26.89

Altri utenti hanno acquistato anche:


Recensioni degli utenti


Scrivi una nuova recensione su Il castello errante di Howl (2 Dvd) e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  5.0 (4.8 di 5 su 6 recensioni)


5.0Il castello errante di Howl, 18-05-2012
di G. Angileri - leggi tutte le sue recensioni

Hayao Miazaki si ripete e lo fa nel migliore dei modi, proponendoci ancora una volta una storia quanto mai visionaria, che impegna la nostra vista fotogramma dopo fotogramma a guardare la miriade di particolari sparsi per il quadro. Emblematica è la scena in cui Sophie va a trovare Howl nella sua stanza in cui sono ammassati oggetti stranissimo di cui non ci è dato sapere. Ma il tutto non si risolve con semplice (se semplice si può chiamare) visionarietà. E' un racconto di crescita innanzitutto. Se "La Città Incantata" rappresentava la crescita interiore di una ragazzina di dieci anni, segnando dunque il passaggio da una spensierata adolescenza ad una più matura (ma sempre ingenua) conoscenza, questo lavoro rappresenta senza dubbio il passaggio dalla gioventù all'età adulta. Come Chihiro, Sophie è catturata suo malgrado da un'avventura che le regalerà un nuovo livello di consapevolezza che arriverà pian piano nell'evolversi della vicenda.
La crescita viene spalleggiata dall'amore che la ragazza nutre nei confronti di Howl, bellissimo e narcisista ma anche un po' codardo il quale prende alla leggera troppe cose.


Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0CASTELLO ERRANTE, 20-01-2012, ritenuta utile da 1 utente su 4
di I. Tartaglia - leggi tutte le sue recensioni

Bello, bello, bello.
Howl è un mago giovane ed affascinante; un giorno entra nella vita di Sophie, una ragazza che porta avanti l'attività ereditata dal padre.
Lei se ne innamora e la strega delle Lande, gelosa, le scaglia una maledizione facendola diventare vecchia.
Sophie non si abbatte, prende il buono in ogni situazione, ma si rende conto che non può più stare a casa sua.
Grazie ad uno spaventapasseri Testa di Rapa, riesce ad entrare nel castello errante: all'esterno sembra un ammasso di ciarpame che cammina su quattro zampe e all'interno non è tanto meglio, sporco e disordinato.
E' abitato da Calcifer un demonefuoco e da un bambino di nome Marcol.
Sophie si mette subito all'opera e pulisce tutto il castello; non solo, mette ordine anche nella vita di Howl, persona molto gentile ed altruista, ma anche un po' confusa su alcuni aspetti della vita
La strana famiglia si arricchisce di una nonnina che viene sempre trattata con gentilezza e rispetto (anche se in passato ha fatto del male) e di un cane dalle zampe di gallina.
Sophie riesce a spezzare la maledizione che la affligge, ma anche quelle che hanno colpito tutti gli altri personaggi della storia, grazie ad armi molto semplici: amore, amicizia e perdono.
E proprio quando tutte le maledizioni vengono sconfitte, finisce anche la terribile guerra che imperversa sul paese.
Torna ad essere giovane nell'aspetto, ma le restano i capelli "tinti del colore delle stelle", come le dice Howl alla fine.
Molto bella anche la musica che ho continuato a canticchiare per parecchio tempo, dopo la visione del film.


Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0Il castello errante di Howl, 10-09-2011
di L. Noventa - leggi tutte le sue recensioni

Primo film in assoluto che ho avuto modo di guardare di Miyazaki; dopodichè mi sono procurato la sua intera filmografia. Siamo di fronte ad un capolavoro assoluto dove la straordinaria capacità del regista di creare metafore dall'alto impatto visivo e suggestivo, si intreccia con una trama straordinaria.

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


4.0Il castello errante di Howl, 24-05-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di D. Cuticone - leggi tutte le sue recensioni

Sophie, trasformata in vecchia, cerca di riacquistare la giovinezza perduta. Il misterioso mago Howl e il piccolo demone Calcifer la aiuteranno nell'impresa.
Un film molto bello, ripreso dall'omonimo libro, ma che Miyazaki ha saputo reinterpretare, rendendolo forse addirittura più bello dell'originale.
Sicuramente vale la pena vederlo.


Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0Il castello errante, 20-11-2010
di L. Luca - leggi tutte le sue recensioni

Miyazaki realizza un capolavoro. Va detto che il lavoro gli è stato facilitato dalla beltà del romanzo che ha ispirato il lungometraggio.
Il vanesio Howl e il focoso Calcifer, insieme alla dolce e passionale Sophie sono personaggi memorabili. Da vedere!


Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0un maestro, 18-10-2010
di C. Romano - leggi tutte le sue recensioni

un maestro del cinema d'animazione. Miyazaki è fra i miei autori e registi preferiti. Questo film, come tutti i suoi, è poesia. è gioia, è amore, è sogno e fantasia. Consigliatissimo!

Ritieni utile questa recensione? SI  NO